Leggere in vacanza: quattro fumetti da mettere in valigia

Leggere in vacanza: quattro fumetti da mettere in valigia

Dai Rapconti illustrati di Murubutu al Girotondo di Sergio Rossi, dalla banda londinese di Neon Brothers fino alla Parigi impressionista disegnata da Nejib
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – L’estate è iniziata già da un po’ ma agosto, per eccellenza, è il mese della spiaggia, delle vacanze e dell’ozio. Abbiamo scelto quattro fumetti da mettere in borsa (o in valigia) per viaggiare in mondi a colori. Racconti a ritmo di rap, com’è il caso del primo libro di Murubutu, ma anche storie che arrivano fino a Londra, vedi alla voce Alice Berti, a Parigi con il graphic novel di Néjib o nella più vicina Bologna con il “Girotondo” di Sergio Rossi.

Le storie di Murubutu prendono vita grazie alla matita di Ernesto Anderle nell’antologia di “Rapconti illustrati”. Alessio Mariani, meglio conosciuto con lo pseudonimo Murubutu, è uno dei migliori storyteller della scena musicale rap italiana ed è fondatore e voce del collettivo reggiano La Kattiveria. La sua musica, definita “rap di ispirazione letteraria” o “letteraturap”, lo contraddistingue da tutti gli altri rapper italiani rendendolo unico nel suo genere poiché particolarmente abile nel miscelare il rap, la letteratura, la storia e la saggistica. Nel libro, fuori per BeccoGiallo, gli stornelli rap dell’artista diventano fumetto e quei personaggi che per tanto tempo abbiamo solo immaginato prendono finalmente un volto.

Neon Brothers è invece il primo graphic novel di Alice Berti edito da BAO Publishing e racconta la difficoltà di sognare dei giovani della generazione “Z”. Ambientato a Londra, in una Gran Bretagna post-Brexit apparentemente normale ma tristemente distopica, Nikolaj, Wakaba, Lavanda, Murray e Dom decidono di unirsi in una banda. Il futuro per loro non sarà meno incerto, ma in questo modo non resteranno mai soli. Azione, amicizia e speranza – nonostante un contesto in cui regna il cinismo più assoluto – sono i temi di questo romanzo grafico d’esordio che racconta le inquietudini di una generazione.

L’amore ai tempi di whatsapp è il protoganista di Girotondo, un’appassionante storia a fumetti scritta da Sergio Rossi con i disegni irresistibili di Agnese Innocente. Fuori per Editrice Il Castoro, il romanzo grafico raccoglie dieci racconti collegati tra loro dalle storie di altrettanti personaggi, episodi che toccano ognuno una situazione amorosa, un tema, con due protagonisti alla volta. È un girotondo di amori, sesso, amicizia, innamoramenti, cotte e tradimenti nella Bologna di oggi. Schiettezza, lucidità, poesia, potenza, realismo sono le parole giuste per descrivere questo libro che racconta i giovani di oggi proprio come loro stessi si racconterebbero.

Tra i libri usciti in questo 2020 in casa Coconino c’è Swan, il nuovo graphic novel di Néjib, artista tunisino di adozione francese, che da sempre mette al centro delle proprie riflessioni il ruolo e la potenza delle immagini. Swan (Vol. 1: Il bevitore di assenzio), è un ambizioso feuilleton che racconta l’avventura collettiva degli Impressionisti e la nascita dell’arte moderna. La protagonista è una ragazza arrivata dall’America con il sogno di diventare un’artista affermata. Siamo a Parigi, è il 1859 e nella città di Degas, Manet e di tanti aspiranti pittori la competizione è feroce. E per una donna tutto è più difficile. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it