I Pinguini Tattici Nucleari annunciano un singolo. Zanotti: "La nostra dedica all'estate"

VIDEO| I Pinguini Tattici Nucleari annunciano un singolo. Zanotti: “La nostra dedica all’estate”

La band torna il 28 agosto con "La storia infinita"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I Pinguini Tattici Nucleari tornano su tutte le piattaforme il 28 agosto con un nuovo inedito, il primo pubblicato dopo la quarantena. Si tratta di ‘La storia infinita’, una canzone che, come spiega il frontman Riccardo Zanotti ai microfoni di Diregiovani, è “un pezzo di rinascita”.

“È nata in quarantena quando ancora non si sapeva se ci sarebbe stata o meno un’estate e non si sapeva come l’avremmo vissuta”, spiega il cantante di Bergamo. Per questo, ‘La storia infinita’ “è una canzone che ama profondamente l’estate. In quel momento in cui non si sapeva cosa sarebbe successo ho guardato indietro, alle estati migliori della mia vita e ho dedicato una canzone a queste belle estati, quando ero bambino o ragazzo”.

Tra pop e folk, tra malinconia e gioia, i Pinguini Tattici Nucleari tornano così con un pezzo che arriva dopo i successi del disco ‘Fuori dall’hype Ringo Starr’, il repack del lavoro della band uscito nel 2019.

‘E se non ci fosse l’estate con le tipiche emozioni che la accompagnano? Se non ci fossero gli ombrelloni aperti, le corse contro le onde, i pic-nic in montagna?’, sono queste le domande che hanno portato alla nascita del nuovo singolo dei Pinguini – Riccardo, Elio Biffi, Nicola Buttafuoco, Matteo Locati, Simone Pagani e Lorenzo Pasini – un brano sentito, ricco di citazioni del passato rivisitate in chiave moderna per raccontare la fine di una stagione vissuta in maniera inedita. Il brano, in presave da oggi, sarà disponibile per Sony Music Italy.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it