Il Mei si presenta, da venerdì ecco "Streaming Festival"

Il Mei si presenta, da venerdì ecco “Streaming Festival”

Tre serate per eleggere il miglior video indipendente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti, in programma dal 2 al 4 ottobre a Faenza (Ravenna), inizia a scaldare i motori. Il primo appuntamento con la kermesse è online con lo “Streaming Festival” del Pivi, in programma domani, venerdì 28 e domenica 29 agosto in diretta sui canali Facebook, Instagram e YouTube del Mei a partire dalle 21.

Tre serate condotte dal giornalista Fabrizio Galassi in cui saranno messi in onda i 45 video finalisti del Premio Pivi per il Miglior videoclip indipendente italiano. Da Bugo e Morgan con ‘Sincero’ a Colapesce, DiMartino e Carmen Consoli con ‘Luna Araba’.

Da Gazzelle con ‘Una canzone che non so’ a Ghemon con ‘Buona stella’ e fino a Liberato con ‘We come from Napoli’. Sono questi solo alcuni dei nomi in gara (la lista completa è sul sito ufficiale del Mei, www.meiweb.it).

Durante le serate spazio anche ai commenti dei protagonisti e dei registi in gara, che regaleranno al pubblico aneddoti e curiosità sui loro video. Fino al 31 agosto i video potranno essere votati sulle pagine Facebook e Instagram del Mei. L’artista con più like verrà premiato sul palco del festival da un utente estratto tra i partecipanti.

Pioggia di premi

I premi, però, non finiscono qui. Quest’anno ci sarà anche il #FattoeVistoinCasa, un riconoscimento rivolto a tutti quegli artisti che hanno continuato la loro attività anche durante la quarantena pubblicando singoli, realizzando dirette e concerti in streaming e pubblicando videoclip.

Sono stati annunciati, invece, i vincitori dell’ottava edizione della Targa Mei Musicletter, il premio nazionale dedicato al giornalismo musicale sul web, ideato e organizzato da Luca D’Ambrosio (musicletter.it) e con la collaborazione di Giordano Sangiorgi.

Il Giornale della Musica e Going Underground di Monica Mazzoli si aggiudicano, rispettivamente, il premio per il ‘Miglior sito web’ e il ‘Miglior blog personale’ del 2020. Il Premio Speciale – Targa Mei Musicletter, riservato quest’anno al ‘Miglior distributore discografico’ va a Goodfellas. Le premiazioni si terranno sabato 3 ottobre al palazzo comunale di Faenza, all’interno del Forum del giornalismo musicale diretto da Enrico Deregibus.

Al Mei torna, poi, il Premio dei Premi, contest ideato da Giordano Sangiorgi e diretto da Enrico Deregibus in cui si confrontano i vincitori dei concorsi intitolati a storici artisti scomparsi.

In programma la seconda Fiera del Disco di Faenza – ampio parterre standistico con espositori provenienti da tutta Italia con una ricca offerta di dischi in vinile, cd, poster, riviste, oggettistica e memorabilia – e il Forum del giornalismo musicale, ideato da Giordano Sangiorgi e diretto da Enrico Deregibus, due giornate di incontri, assemblee e seminari che ogni anno chiamano a raccolta decine di giornalisti del settore.

Spazio ancora ai contest con ‘Arrangiami! 100 anni per il futuro’, organizzato dal Mei con il gruppo editoriale Bixio, che vedrà esibirsi i 3 artisti più votati fra gli 8 semifinalisti che saranno annunciati il 15 settembre a Roma, nel corso dell’evento Face2Face. A settembre, infine, saranno annunciati i vincitori del premio PIMI – Miglior Artista Indipendente dell’anno, del premio Giovani Mei – Exitwell e del premio Migliore Band Emergente dell’anno.

Venticinque anni di Mei

Anche quest’anno, nel suo 25esimo anniversario, il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente.

Verranno premiate le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane, e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival, insieme ai loro artisti legati al circuito di Aia – Artisti Italiani Associati, presieduto da Renato Marengo, storico partner del Mei con Classic Rock on Air.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it