Ryan Reynolds, “I film Marvel? Hanno ragione Scorsese e Coppola” a criticarli

L'attore ha commentato le frasi dei due registi nel modo in cui non ci si aspetta

ROMA – Qualche mese fa, Martin Scorsese e Francis Coppola non avevano usato parole dolci per commentare i cinecomic Marvel. Il primo li aveva definiti “non cinema”, il secondo li aveva etichettati come “spregevoli”. Ora è Ryan Reynolds a rispondere alle accuse e a concordare in qualche modo con i due celebri registi. I film Marvel sarebbero sì spregevoli ma non per i motivi che hanno portato alla critica Scorsese e Coppola.

“Sono d’accordo con Martin Scorsese e Francis Ford Coppola sul fatto che i film Marvel soffrono di un’allarmante mancanza di Deadpool”, ha detto l’attore in una recente intervista. Alla domanda sul futuro del suo personaggio, Reynolds non risponde. Non è ancora chiaro se ci sarà un terzo film dedicato all’eroe. 

2020-09-03T11:48:03+02:00