Willy, il principe di Bel-Air torna in tv ma in versione dramma

Willy, il principe di Bel-Air torna in tv ma in versione dramma

Due le stagioni già ordinate
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una storia di redenzione, discriminazione e rivalsa. Torna in tv con un racconto dai toni drammatici Willy – Il principe di Bel-Air, la serie che in sei stagioni è diventata un cult Anni 90.

Il servizio di videostreaming Peacock ha ordinato ufficialmente il reboot del telefilm per ben due stagioni. A darne notizia Will Smith con un video pubblicato sui social.

La serie – semplicemente Bel-Air – nasce da un’idea di Morgan Cooper.

I nuovi episodi si baseranno sulle “stesse premesse originali: il viaggio complicato di Will dalle strade di West Philadelphia alle dimore recitante di Bel-Air. Con una visione re-immaginata, Bel-Air si immergerà più a fondo nei conflitti, nelle emozioni e nei pregiudizi intrinseci impossibili da esplorare completamente in una sitcom di 30 minuti, pur continuando a mostrare la spavalderia e gli altri aspetti della serie originale”.

Tutto è iniziato un anno fa con il lancio del trailer ufficiale del prodotto di Cooper, regista, co-produttore esecutivo e co-sceneggiatore con Chris Collins. Dal video è, così, scaturita l’idea.  “Lavoro in quest’ambiente da 30 anni – dice Will Smith – e una cosa simile non è mai successa. Hanno ordinato due stagioni complete di Bel-Air basandosi sulla qualità del materiale e del lavoro che avete svolto. Quindi, voglio congratularmi. Sono entusiasta”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it