Da Katy Perry a Leonardo DiCaprio: le star silenziano i social per protesta

L'iniziativa #StopHateForProfit contro Facebook e Instagram

17 Settembre 2020

Il silenzio contro l’hate speech. Leonardo DiCaprio, Katy Perry, Jennifer Lawrence e Robert Downey Jr. sono alcune delle star che hanno aderito a “Stop Hate For Profit”, l’iniziativa di protesta contro Mark Zuckerberg. In particolare, l’accusa è quella di consentire ai suoi social, Facebook e Instagram, di diventare veicoli di disinformazione e odio, senza porre i giusti controlli a quelle pagine e gruppi che inneggiano alla violenza e diffondono fake news.
Per questo, numerose celebrità silenzieranno i loro social per 24 ore.

Tra le star anche Kim Kardashian, prima ad aderire alla campagna, che ha spiegato la sua posizione con un lungo post proprio su Instagram:

“Amo potermi rapportare direttamente con voi attraverso Instagram e Facebook. Ma non posso stare in silenzio mentre queste piattaforme continuano a diffondere odio, propaganda e disinformazione”. La star ha tenuto a precisare che proprio la disinformazione diffusa sui social “ha un serio impatto sulle nostre elezioni e mina la nostra democrazia. Unitevi a me domani quando silenzierò i miei profili Instagram e FB per dire a Facebook #StopHateForProfit.”

2020-09-17T12:25:38+02:00