VIDEO| Francesca Marchisio presenta #weareallinfinite ad Altaroma

VIDEO| Francesca Marchisio presenta #weareallinfinite ad Altaroma

Una collezione ispirata a Pirandello e con la collaborazione dell'artista dominicano José Demetrio Pena
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – #weareallinfinite di Francesca Marchisio è una collezione moderna, speciale ma confortevole, sviluppata sulla consapevolezza dell’individualità, nel totale rispetto dell’ambiente e delle persone e che fa della sostenibilità uno stile di vita. Un lavoro ispirato al finale di “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello, che riflette sulla rinascita continua di ciascuno di noi, alla ricerca della propria identità, nelle infinite possibilità che ci circondano. Abbiamo incontrato la stilista di Reggio Emilia negli spazi di Showcase ad Altaroma.  La sua è una collezione minimale ma allo stesso tempo gioiosa e insolita grazie ai motivi colorati ispirati alla serie “Memorie” dell’artista dominicano José Demetrio Pena.

L’intera collezione è stata studiata per ridurre i residui di lavorazione, i tempi di produzione, minimizzare il consumo di acqua, recuperare scarti del taglio. La designer fa della circolarità un imperativo sia produttivo che creativo: la proposta di nuovi capi up-cycled, che riutilizzano gli scarti, si affianca alla sperimentazione creativa per cui la stilista, dopo essersi ispirata alle opere di José Demetrio, dona prototipi e capi usati allo stesso artista, il quale crea a sua volta una nuova serie di sculture, probabili spunto per accessori e pezzi unici. Un circolo infinito che introduce un nuovo modo di pensare, creare e indossare un capo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it