Tg Scuola - edizione del 18 settembre 2020

Tg Scuola – edizione del 18 settembre 2020

Si parla di: Inaugurazione anno scolastico; Inclusione sociale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

A Vo’ l’emozione dell’inaugurazione dell’anno scolastico
Quest’anno, per il consueto evento che celebra il ritorno sui banchi, il Quirinale ha scelto l’istituto comprensivo di Lozzo Atestino a Vo’ Euganeo, primo comune italiano ad essere dichiarato zona rossa durante i mesi più intensi della pandemia, primo ad affrontare la chiusura delle scuole e quindi luogo simbolico di un’auspicata, piena e sicura ripartenza. All’evento hanno partecipato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha sottolineato il ruolo sociale svolto dalla scuola, e la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che ha paragonato il rientro in aula all’impresa affrontata da Ulisse per tornare alla sua Itaca.

Roma, IC Regina Elena: primo giorno fra mascherine, gel e attese
Dopo mesi di organizzazione, lavori e polemiche, il primo giorno di scuola è arrivato anche per l’istituto comprensivo ‘Regina Elena’ di Roma e per la scuola secondaria di primo grado ‘Buonarroti. Sul marciapiede di Via Puglie è stata disegnata la segnaletica e ogni classe ha un orario preciso in cui entrare. Una volta arrivato il loro turno i ragazzi entrano nell’ingresso assegnato insieme alla loro docente, si igienizzano le mani e, seguendo la segnaletica orizzontale nei corridoi, vanno in classe camminando distanziati l’uno dall’altro. In classe, invece, i bambini e i ragazzi trovano un dispenser per il gel disinfettante, una mascherina e, in alcuni casi, i banchi monoposto arrivati.  

Primo giorno di scuola al Ruiz di Augusta
L’istituto superiore ‘Ruiz’ di Augusta ha aperto i cancelli per accogliere i suoi studenti, entrati da ingressi differenziati e con orari scaglionati. In auditorium, la dirigente scolastica e i docenti hanno rivolto il loro benvenuto ai ragazzi, che sono stati introdotti alle attività didattiche ed extracurriculari che li attendono, seguendo i protocolli di sicurezza che saranno tenuti a rispettare. Gli studenti frequenteranno tutti in presenza, riducendo l’ora a 55 minuti, per garantire la continuità didattica.

Primo giorno di scuola in Friuli Venezia Giulia
Qualche giorno dopo rispetto all’apertura delle altre Regioni, sono tornati in classe anche i 140mila studenti friulani. Al liceo ‘Francesco Petrarca’ e al liceo ‘Galileo Galilei’ di Trieste gli studenti sono divisi tra speranze e interrogativi su un anno scolastico del tutto particolare. Lorenzo, del ‘Petrarca’ sottolinea la buona organizzazione del suo istituto, con ingressi scaglionati e distanze rispettate. Ma anche davanti al liceo ‘Galileo Galilei’, non manca l’emozione. Per Silvia, anche lei giunta alla classe quinta, la didattica a distanza è stata un’esperienza positiva, ma tornare a scuola, rivedendo tutti, non è mai stato così bello.  

Scuola, le proposte di Doors per ripartire
Un’alleanza tra scuola e territori per favorire l’inclusione sociale e il pareggiamento delle opportunità educative. È il titolo della proposta per la ripartenza della scuola italiana di DOORS, il progetto per il contrasto alla povertà educativa minorile coordinato da Cies onlus e cofinanziato dall’Impresa sociale Con I Bambini. Il documento nasce dalla volontà di raccontare e condividere i valori e i principi che guidano le azioni socio-educative del partenariato. Una rete di 28 enti tra cui 10 associazioni, 2 cooperative, 11 istituti scolastici, 3 enti locali, un’università e una fondazione che opera in 5 regioni: Calabria, Lazio, Marche, Piemonte e Lombardia. L’obiettivo del progetto è quello di aumentare le opportunità di accesso alla cultura e alla bellezza, al sostegno socio affettivo e all’apprendimento delle competenze cognitive e non per minori in situazione di vulnerabilità economica e socio culturale.

Dalle scuole:


Istituto Salvemini di Casalecchio di Reno
Accoglienza speciale per gli studenti nel primo giorno di scuola: musica e interventi del dirigente scolastico per dare inizio a questo nuovo anno.

Scuola primaria San Giuseppe Casaletto di Roma
Ripensati gli spazi interni ed esterni per consentire il distanziamento tra gli alunni.

Liceo Mamiani di Roma
Su Diregiovani il racconto del primo giorno tra le emozioni dei ragazzi e qualche disagio per la mancanza di personale.

I banchi scartati andranno nelle scuole di Mayo in Sudan
Nel campo profughi di Mayo in Sudan arriveranno presto i banchi dei ragazzi genovesi. A portarli saranno i volontari dell’associazione ‘Music For Peace’ che si occupa da anni di cooperazione internazionale.  

Roma, dirigente liceo Nomentano: “Puntiamo alla fine della Dad”
Giulia Orsini, dirigente scolastica del liceo ‘Nomentano’ di Roma, commenta con soddisfazione la riapertura della scuola: “Al di là della fatica di allestire tutto, possiamo dire che è andata, l’anno scolastico è partito”.

Vasto: tutto pronto all’istituto Filippo Palizzi
La dirigente scolastica dell’istituto ‘Filippo Palizzi’ di Vasto (Chieti), Nicoletta Del Re, fa il punto della situazione a pochi giorni di distanza dall’inaugurazione delle lezioni, il 24 settembre.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it