Vera la mongolfiera - Alla scoperta della foresta amazzonica. Una favola per imparare a volare

Vera la mongolfiera – Alla scoperta della foresta amazzonica. Una favola per imparare a volare

Un racconto sulla natura e sul viaggio capace di insegnare, con arte e poesia, rispetto e salvaguardia per l'ambiente ed il pianeta
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – In un momento storico in cui la nostalgia del viaggio si fa sempre più forte, solo la lettura è capace di offrire una finestra sul mondo. Neanche a farlo a posta, lo scorso aprile, in pieno lockdown, la casa indipendente Glifo Edizioni ha fatto uscire “Vera la mongolfiera – Alla scoperta della foresta amazzonica”.

Un racconto arioso e luminoso in cui l’amore per la natura e la salvaguardia dell’ambiente trapelano in ogni riga. Un viaggio tumultuoso verso la foresta amazzonica costellato di incontri originali e scoperte da togliere il fiato.
 
Ascoltare il sussurro degli alberi, donare una manciata di briciole di pane agli uccellini sul davanzale, confidarsi con Vera, la sua magica mongolfiera giocattolo. È così che Thomas ama trascorrere il tempo. Un giorno però un’improvvisa folata di vento irrompe in camera e sospinge fuori la sua amica Vera, che pur essendo una mongolfiera in miniatura non ha mai volato veramente e soffre di vertigini. Aiiiuutoooooooo!!! grida la piccola e si dispera mentre rotea nell’aria come una centrifuga. Ancora non sa che quello sciroccato di Levante ha un piano preciso e che, soffiando soffiando, la condurrà verso l’avventura più emozionante della sua giovane vita.
Vera scoprirà che esistono infiniti modi di volare: quello silenzioso del gufo o quello elegante della farfalla, quello acrobatico del colibrì o quello intelligente dell’albatro. E anche lei saprà trovare il suo!
Una storia che scorre con leggerezza e ritmo, trasportando piccoli e grandi in un mondo accogliente di possibilità, amicizie, solidarietà e rispetto verso le differenze. Un racconto positivo e delicato in cui fantasia e accuratezza scientifica vanno a braccetto.
 
«La storia di Vera è un inno alla natura, all’amore per il nostro bel pianeta, tanto vituperato e sfinito, che ormai si ribella come può a tutte le nostre ingiurie, alla nostra noncuranza, alla nostra ignoranza e indifferenza. Se anche un solo bambino, si innamorasse di uno dei personaggi del libro; se anche un solo bambino, grazie a questo libro, si scoprisse curioso di conoscere meglio la foresta amazzonica o si ritrovasse ad ascoltare il sussurro di un albero… be’, penso che sarebbe davvero una grande vittoria. I piccoli di oggi sono la vera speranza per il pianeta: è nostro dovere proteggerli, coltivarli, farli innamorare della loro casa Terra». Spiega l’autrice Emanuela Busà.
Daniela Volpari ha lavorato con acrilici e matite colorate per sentirsi libera di sperimentare e illustrare con freschezza.
«Volevo restituire con esattezza la vegetazione tropicale e gli animali rappresentati – spiega l’illustratrice – e in questo sono stata aiutata dai ricordi molto vivi di un recente viaggio fatto a Cuba. Uno spettacolo che mi ha estasiato! Inoltre è stata una bella sfida raffigurare visivamente un elemento intangibile come il vento, che è così centrale nell’evoluzione della storia e dei suoi protagonisti».
La prefazione del libro è a cura di Tessa Gelisio, nota presentatrice televisiva, innamorata della natura, ambientalista, presidente di FOR PLANET, Onlus che si occupa della salvaguardia della foresta amazzonica.
Il volume conferma la scelta etica di Glifo Edizioni di stampare in Italia nel rispetto dell’ambiente, preferendo carte italiane amiche delle foreste e con inchiostri a base vegetale.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it