Tg Scuola - edizione del 2 ottobre 2020

Tg Scuola – edizione del 2 ottobre 2020

Si parla di: Level up School Days; Ministra Azzolina visita istituto; Fiera Didacta; Romanae Disputationes; Docente italiano tra i dieci migliori al mondo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Si chiude ‘Level up School Days’, tre giorni dedicati a tecnologia e videogiochi
Con la presenza della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, si è chiusa Level up – School Days, la tre giorni di eventi interamente dedicati all’ideazione e allo sviluppo di videogiochi. L’iniziativa,ideata dall’Accademia Italiana Videogiochi in collaborazione con il Polo Tecnico Professionale ‘Galileo’ di Roma, ha coinvolto studenti e studentesse interessati al comparto videoludico, e animato un dibattito sulla tecnologia in classe. “I fondi del Recovery Fund vanno usati anche per trasformare le nostre aule in ambienti di apprendimento innovativi- ha detto la ministra sul palco dell’istituto Galilei di Roma- Vogliamo creare 2700 digitallabs disseminate su tutto il territorio, digitalizzare le procedure e potenziare le competenze digitali. Ma la  tecnologia deve essere uno strumento, e non un fine”.

Roma, ministra Azzolina visita istituto Magarotto: “Facciamo squadra”
Una visita speciale quella della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina alla scuola statale per sordi ‘Magarotto’ di Roma. Al suo arrivo la ministra ha ricevuto dalla dirigente scolastica Isabella Pinto una mascherina trasparente, necessaria per facilitare la comunicazione con gli studenti dell’istituto. Poi, dopo il sopralluogo nelle classi e nei laboratori – per vedere i banchi e le nuove disposizioni delle aule – la ministra è stata accolta all’interno della palestra dal coro della scuola e da una rappresentanza della squadra di pallavolo, fresca del titolo di campione d’Europa. “Non è scontato vedere un lavoro di squadra come quello che si vede qua. Se non si fa squadra all’interno di una scuola, i primi a pagarne le conseguenze sono gli studenti e le studentesse”, ha commentato Lucia Azzolina.

Verso Fiera Didacta: due giorni dedicati a istruzione del futuro
Da eventi straordinari, cambiamenti straordinari. È questo il claim di ‘Verso Fiera Didacta 2021’ l’evento in streaming di Fiera Didacta Italia che si svolgerà dal 13 al 14 ottobre. Due giorni di bilanci e progetti sulla trasformazione della scuola, un’occasione per confrontarsi online con gli specialisti del settore, per discutere insieme sul futuro della scuola e fare un primo passo di avvicinamento alla Fiera Didacta 2021 che si terrà, per il quarto anno consecutivo, alla Fortezza da Basso di Firenze dal 17 al 19 marzo 2021. Si parlerà poi di didattica in rete, nuove architetture e autonomie scolastiche.

Giovani e affetti, al via le ‘Romanae Disputationes’
È partita dall’Università Cattolica di Milano l’ottava edizione delle ‘Romanae Disputationes’, il concorso nazionale di filosofia per le scuole superiori. 6300 studenti e studentesse provenienti da circa 150 istituti in tutta Italia, si sono incontrati virtualmente per riflettere sul tema scelto quest’anno dagli organizzatori, ‘Affetti e legami’. Emotività, sentimenti, relazioni, amore, sessualità, costruzione e trasformazione. Sono solo alcuni dei concetti affrontati dai docenti protagonisti dei video youtube caricati sul sito delle Romanae. Gli aspiranti filosofi hanno tempo fino a febbraio per inviare le loro dissertazioni e sperare di accedere al torneo di dibattito filosofico ‘Age contra’ che si svolgerà il 12 e 13 marzo all’Alma Mater di Bologna.

L’italiano Carlo Mazzone tra i dieci docenti più bravi del mondo
Un docente di informatica che ha elaborato delle metodologie didattiche innovative, che stimola i suoi studenti a progettare start-up imprenditoriali, e che si batte contro la dispersione scolastica in una zona afflitta da un forte tasso d’emigrazione. È Carlo Mazzone, il primo docente italiano ad essere nominato nella rosa dei dieci finalisti del Global Teacher Prize, riconoscimento da 1 milione di dollari che premia gli insegnanti che hanno avuto un impatto positivo non solo sugli studenti, ma anche sulle comunità che li circondano.

Dalle scuole:

Istituto Di Vittorio Lattanzio di Roma
Il dirigente scolastico Claudio Dore descrive la situazione a due settimane dall’apertura: un quadro generale buono anche se non mancano i problemi.

Istituto comprensivo Biella 3
Le maestre hanno organizzato momenti di lettura in giardino con tavoli e giochi, rigorosamente sanificati.

Istituto Comprensivo Via Nitti di Roma
Barriere divisorie ecologiche per separare le aule più numerose e distribuire meglio gli spazi.

Istituto Einaudi di Roma
Un incontro per parlare di virus e economia, organizzato durante il mese dell’educazione finanziaria.

Liceo Corbino di Siracusa
Inaugurato un percorso di biologia con curvatura biomoedica per potenziare le competenze in ambito scientifico.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it