Università, ministro Manfredi inaugura lo 'Young International Forum'

Università, ministro Manfredi inaugura lo ‘Young International Forum’

"Con fondi europei vogliamo investire sui giovani"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Puntare sui giovani non è una scelta, è un obbligo, perché se non lo facciamo il Paese non avrà un futuro. Ai giovani voglio dire: impegnatevi, perché il vostro impegno sarà ripagato”.

Il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, ha inaugurato così la dodicesima edizione dello Young International Forum, la più grande fiera dell’orientamento universitario che quest’anno si svolgerà in streaming a partire da oggi e fino a giovedì 8 ottobre.

“Oggi chi studia ha più possibilità di trovare un’occupazione qualificata e avere un reddito alto- ha detto Manfredi ai ragazzi e ragazze collegati online- Viviamo in un’economia sempre più basata sulla conoscenza e quindi avere un bagaglio di idee vuol dire avere più possibilità. Quest’anno eravamo molto preoccupati, ma malgrado la pandemia e la crisi economica c’è una reazione molto positiva, segno che ragazzi e famiglie hanno capito che vale la pena investire in formazione”.

Circa ventimila i giovani registrati in piattaforma, che nella tre giorni virtuale avranno la possibilità di assistere a colloqui, seminari e workshop per sostenere le scelte formative e professionali degli studenti.

“Con i fondi del Recovery Fund vogliamo investire nella formazione terziaria professionalizzante, nelle competenze digitali trasversali, nell’orientamento scuola università, per far aumentare il numero di laureati, e poi nel dottorato di ricerca e nella formazione continua- ha spiegato Manfredi intervistato da Mariano Berriola, direttore di Corriere Università- Negli ultimi anni non è stato fatto un investimento sui giovani da parte di tutta la società. Gli investimenti che faremo saranno rivolti ai giovani, e questa è l’idea anche dell’investimento europeo, Next Generation Eu, che deve essere orientato al futuro”.

Negli spazi virtuali dello YIF gli studenti potranno trovare un’area tutor per un primo colloquio orientativo, un’area espositiva dove Istituzioni, Università, Accademie ed Enti di Formazione saranno presenti nel padiglione apposito per rispondere in diretta alle domande delle future matricole. E poi workshop di Orientamento Post Diploma, con le informazioni utili alla scelta dell’Università. E ancora test psico-attitudinali sulla scelta dell’università, incontri su come preparare un Curriculum o una la lettera di presentazione, workshop per chi vuole fondare una start up e aggiornamenti per chi desiderare studiare o lavorare all’estero.

Per accedere al ‘Salone dei Giovani’ basta iscriversi su www.younginternationalforum.com.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it