Finalmente ho trovato il coraggio di dire alla mia famiglia che sono gay…

Cari esperti, sono un ragazzo di 16 anni e dopo tanto tempo finalmente ho trovato il coraggio di dire alla mia famiglia che sono gay. Sul momento la reazione dei miei genitori è stata tranquilla, ma ad oggi parlano poco, mi rispondono a monosillabi, ho la sensazione che in fondo non abbiamo accettato veramente questa mia dichiarazione. Vorrei tanto sapere cosa pensano, ma non ho il coraggio di riprendere l’argomento, ho paura di sentirmi rifiutato, non lo sopporterei. Non so cosa fare!

Anonimo, 16 anni


Caro Anonimo,
ti ringraziamo per aver condiviso con noi un argomento così importante.
Hai dimostrato di avere un grande coraggio nel momento in cui hai scelto di esporti e raccontare il tuo bisogno emotivo di essere riconosciuto aldilà di etichette precostitutite. Oggi sicuramente non è più u tabù questa parola ma nasconde ancora tanti pregiudizi, prese in giro, e non sempre è facile raccontarsi. E dopo tutta la forza che hai messo in questa dichiarazione ora questo silenzio ti fa ferisce ancora di più, perchè forse ti fa sentire sbagliato, fuoriposto o non accettato. 
Forse hanno bisogno anche i tuoi genitori di avere il loro tempo per metabolizzare la tua affermazione; forse sono preoccupati per te o forse non riescono ad esprimere la loro vicinanza. Spesso i genitori, involontariamente, hanno delle aspettative sui figli che quando vengono scosse, necessitano di tempo per ritrovare un equilibrio. Anche se ci teniamo a sottolineare che la tua scelta non cambia la persona che sei stato fino ad ora.  E questo deve essere la tua forza, continua a cercare i tuoi spazi e le tue risposte. Potresti riprendere l’argomento e iniziare a parlare dei tuoi sentimenti con il genitore con cui hai un rapporto di maggiore confidenza e intimità, cercando di spiegare nel modo più naturale possibile quello che provi e dandogli il tempo che gli serve per comprenderti. I tuoi genitori solo conoscendo più a fondo ciò che provi e il tuo vissuto di rifiuto, potranno esserti di aiuto. 
Speriamo di averti dato qualche spunto utile e restiamo a tua disposizione se vorrai aggiornarci su come procedono le cose e per ogni altra richiesta tu voglia farci.
Un caro saluto!

21 Ottobre 2020