Mameli pubblica il suo primo album ufficiale, "Amarcord"

Mameli pubblica il suo primo album ufficiale, “Amarcord”

Da oggi su tutte le piattaforme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo “Inno” il suo primo EP uscito ad aprile 2019, Mameli pubblica il suo primo disco ufficiale. È su tutte le piattaforme da oggi “Amarcord”, fuori per Hokuto Empire. 

Il concept dell’intero disco è ispirato ad una frase in dialetto romagnolo, divenuta celebre nell’omonimo film di Federico Fellini: A m’arcord! (Io mi ricordo).

 Il termine Amarcord, come ha spiegato lo stesso ex Amici sui social, indica una rievocazione nostalgica del passato, quel filo sottile che avvolge i pensieri più quotidiani e li rende malinconici nei confronti di qualcosa o qualcuno. Questa nostalgia è meramente soggettiva, anche se, nella cultura popolare, si tende (erroneamente) a definire “Amarcord” oggetti o personaggi dal sapore vintage o cult.

Per Mameli, il filo sottile che funge da leitmotiv per la scrittura del nuovo album, è proprio la nostalgia di una relazione ben precisa. Una storia d’amore passionale e ironica, compiutasi sulla carta, ma che ancora interseca i pensieri del cantautore. Non è sofferenza, non è lacerazione struggente del proprio io, ma un sorriso dal gusto amaro. Una partita persa, che forse si vorrebbe rigiocare.

Anche il concept visivo dell’album rafforza l’espletazione del concetto “Amarcord”. L’artista è stato rappresentato in situazioni di evidente contrasto visivo. Ciò che si nota superficialmente è la realtà, mentre i dettagli figurano i pensieri di Mameli.

Questa la tracklist del disco:

1. Sopra di me
2. Amarcord
3. Borotalco feat. Lorenzo Fragola
4. Buoni x nulla
5. Record
6. Non ci sei più
7. Anche quando piove feat. Alex Britti
8. Argomento triste
9. Maniglie
10. Futuro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Da oggi su tutte le piattaforme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Da oggi su tutte le piattaforme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Da oggi su tutte le piattaforme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Da oggi su tutte le piattaforme
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it