Queste continue notizie che passano sui tg mi stanno mettendo ansia...

Queste continue notizie che passano sui tg mi stanno mettendo ansia…

Salve esperti,
ho 17 anni e sono confusa.
Queste continue notizie che passano sui tg prima sulla scuola in presenza, poi il ritorno parziale alla DAD, ora sulla DAD al 100% mi stanno mettendo ansia. Io non sono una ragazza ansiosa, cioè forse il giusto, ma non ne ho mai sofferto. Ma in queste ultime settimane e forse mese mi sveglio con sensazioni di confusione, non so bene come organizzare lo studio, ho pensieri di preoccupazione sul mio futuro, sento la tachicardia. Non so se si tratti di ansia ma so che ha a che fare con tutta questa situazione che stiamo vivendo. Mi dareste qualche consiglio per stare un po’ meglio. Secondo voi dovrei preoccuparmi di queste mie reazioni?

Clizia, 17 anni


Cara Clizia,
ti ringraziamo per averci scritto ed aver condiviso con noi i tuoi pensieri.
Comprendiamo le tua preoccupazione e la tua ansia, indubbiamente sarà un anno scolastico impegnativo a causa di tutte le novità che giorno dopo giorno si presentano a seguito dei DPCM. Forse hai solo bisogno  di un “rodaggio” affinchè questi nuovi cambiamenti diventino prassi quotidiana, vedrai che il tempo e l’abitudine smusseranno le preoccupazioni che attualmente stai vivendo. Ciò che è ignoto richiede sempre una maggiore quantità di energia e dunque genera un iniziale stato di preoccupazione. Dopo l’assenza da scuola nei mesi precedenti era tanta la voglia di ritornare e scontrarsi con la realtà fatta ancora di limitazioni e regole non è facile.
Innanzitutto vorremmo rassicurarti sul fatto che è naturale provare le sensazioni che descrivi e sentirsi preoccupati circa il futuro scolastico data la situazione emergenziale. La DAD è una modalità nuova che ha messo tutti a dura prova, ha dei vantaggi e dei limiti, però, al momento, è uno dei modi che permette di continuare i propri apprendimenti tutelando la salute collettiva.
La pandemia sta mettendo in discussione tanti aspetti e purtroppo viene richiesto nuovamente uno sforzo a voi giovani, soprattutto nella realtà scolastica. È ancora importante mantenere delle misure di prevenzione ed è per questo che il governo ha preso la decisione di passare la DAD al 100%.
Capiamo benissimo che è un momento difficile, ma è bene ricordarsi che è una fase e che presto finirà. Però da questa esperienza  è importante capire che a è necessario rivedere le proprie abitudini e riadattarle ai cambiamenti esterni, l’evoluzione della specie c’insegna che chi, come i dinosauri, non riesce a pensare la propria esistenza rischia di “estinguersi”.  Anche alle luce del tuo stato d’animo, ti consigliamo di fare le cose che ti piacciono e che ti fanno sentire bene ma con nuove modalità, in modo da sentire che la tua vita possa prendere pieghe nuove e altrettanto interessanti.
L’ansia può avere tante cause diverse. Nel tuo caso è quasi sicuramente causata da questa situazione stressante che sta vivendo. In ogni caso il modo in cui si manifesta l’ansia si può modificare nel tempo e può essere più difficile da gestire in periodi di stress, di tensione o in seguito di esperienze che creano disagio.
Comunque possiamo rassicurarti sul fatto che si può lavorare su questo stato emotivo e contenerlo, ma è fondamentale capire la cause che lo attivano.
Ti consigliamo di parlarne con qualcuno di cui ti fidi, perchè parlare di ciò che ci preoccupa è già un primo passo per alleggerire la tensione e contenerla. Inoltre, potresti valutare la possibilità di chiedere una consulenza a uno psicologo, che potrebbe aiutarti in modo più specifico. Quando ti capita di provare un momento di sconforto condividilo con chi ti sta vicino, non tenerti tutto dentro.
Se ne senti ancora il bisogno torna a scriverci.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it