New York Will Eat You Alive, Colin Firth nel film basato su Zombie Brother

New York Will Eat You Alive, Colin Firth protagonista del film basato su Zombie Brother

Dietro la macchina da presa Todd Strauss-Schilson, già alla regia di 'Non è romantico'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lo abbiamo amato in ‘Bridget Jones‘, in ‘Kingsman‘, ne ‘Il discorso del Re‘, ‘A Single Man‘ e nell’ultimo ‘Supernova‘, presentato alla 15esima edizione della Festa del Cinema di Roma. Lui è Colin Firth e sarà il protagonista di New York Will Eat You Alive, l’action comedy basata sul fumetto della piattaforma digitale Tancent dal titolo Zombie Brother  di Jia Haibo.

Dietro la macchina da presa dell’adattamento ci sarà Todd Strauss-Schilson (già alla regia di ‘Non è romantico‘), mentre la sceneggiatura è stata firmata da Alex Rubens e poi rivista da Dan Gregor e Doug Mand.

“Abbiamo sempre voluto comporre il cast di questo progetto in un modo che potesse dare vita al materiale alla base del progetto ed elevare l’azione e non si può raggiungere quell’obiettivo in modo migliore rispetto ad assumere Colin Firth. Da ‘Il Discorso del Re’ a ‘Kingsman’, Colin ha sempre dato delle performance da Oscar. Siamo elettrizzati nel riunirci con lui in occasione di ‘New York Will Eat You Alive’ in un ruolo che gli permetterà di divertirsi e dimostrare il suo umorismo e i tempi comici“, ha dichiarato il produttore Adam Fogelson.

LA STORIA

La storia è ambientata a City H, città le cui riserve idriche sono state contaminate da un’antica bara. Chiunque beva quest’acqua si trasforma in uno “zombie brother”, che si nutrono di essere umani per evolversi. 

Al centro del racconto c’è Bai Xiaofei, uno dei tanti ragazzi che ama giocare ai videogame. L’azione si accende quanto il protagonista sarà costretto ad intraprendere un pericoloso viaggio per cercare la sua fidanzata.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it