Suburra 3, l'ultimo giorno di set di Alessandro Borghi e Giacomo Ferrara

Suburra 3, l’ultimo giorno di set di Alessandro Borghi e Giacomo Ferrara

Un dietro le quinte emozionante racchiuso in tre minuti di video
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Grazie Suburra“. Questo è il titolo dell’emozionantissimo e nostalgico video che Netflix ha pubblicato per celebrare la sua prima serie originale italiana. Per l’occasione ha racchiuso in tre minuti l’ultimo giorno di set della terza stagione di Suburra di Alessandro Borghi (Aureliano) e Giacomo Ferrara (Spadino). Ai ‘nuovi re di Roma’ il compito di ripercorrere tutto quello che ha rappresentato questa lunghissima esperienza dal film di Stefano Sollima all’ultima stagione della serie.

Emozioni, nostalgia, risate, fatica, scene memorabili (come quella in cui Spadino canta ‘Acido e Acida‘ in macchina con Aureliano), cambi look, azione, i balletti di Spadino, abbracci, lacrime, applausi e tanta soddisfazione. Tutto questo accompagna il video-riassunto durante cui Borghi dice di aver “imparato il mestiere grazie a tutte le persone che hanno lavorato con me in questi anni“. Per Ferrara, in lacrime, la fine delle riprese ha rappresentato salutare un’altra famiglia, voi ci avete sostenuto sempre. Grazie per il cuore che ci avete messo e spero di avercene messo tanto anche io, ha detto Spadino alla troupe. Commozione condivisa anche dal collega ‘Aureliano’: “Una serie può venire bene o meno, non si possono far sempre contenti tutti. Quello che si può fare è cercare di rendere un posto come questo un’isola felice”, ha detto Borghi con la voce spezzata dalle lacrime.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it