Da quando siamo in emergenza sto litigando più spesso con mia moglie...

Da quando siamo in emergenza sto litigando più spesso con mia moglie…

Salve,

da quando siamo in emergenza sto litigando più spesso con mia moglie, lei è un po’ superficiale, non dico che sia negazionista ma tende a sminuire, dice che io sono esagerato, Già prima del lock down mi dava del visionario, invece ho avuto ragione. Lei va a lavoro e io non voglio, lo trovo folle visto che prende i mezzi e soprattutto perché le stesse cose potrebbe farle in remoto, inoltre, discutiamo per i figli. Lei li lascerebbe più liberi io non voglio che fanno venire persone a casa o che escano, loro sono adolescenti. Non credo di sbagliare, in più lei mi viene contro e i miei figli iniziano a odiarmi, ovviamente. Non so più come gestire la situazione.

Giuseppe


Caro Giuseppe,

grazie per averci contattato. Da quello che scrivi capiamo che stai vivendo un momento di difficoltà familiare che va ad aggiungersi a quello già complicato legato all’emergenza sanitaria. Come ben sottolinei la situazione è andata aggravandosi e le restrizioni sono più rigide da dopo l’estate.
Probabilmente tua moglie non ha scelto di lavorare in presenza o di spostarsi con i mezzi ma questo risulta, per qualche motivo, necessario alla continuità lavorativa. Prova ad ascoltare il suo punto di vista. Potresti accorgerti che dietro a questa scelta ci sono delle motivazioni importanti a cui tua moglie non può sottrarsi.

Ti consigliamo di parlarne in famiglia e ragionare insieme sull’importanza di rispettare quanto emanato mettendo in evidenza che le tue richieste  sono dovute solo alla preoccupazione per la  salute di tutti i componenti.
Prova a ragionare insieme a loro su quanto nonostante sia difficile privarsi della vicinanza degli altri questo sia necessario in questo momento di emergenza. Visto che sono ragazzi puoi far eventualmente leva su un senso di responsabilità collettivo necessario ad uscire da questa situazione critica.  E’ importante che tu riesca a trovare un punto d’incontro con tua moglie sulla gestione dei ragazzi anche per non disorientarli.

Potrebbe essere utile parlare con il vostro medico di base in merito alla questione e chiedere a lui quali sono i comportamenti corretti da adottare per salvaguardare la salute di tutta la famiglia.

Speriamo di averti dato dei consigli utili per ripristinare un clima familiare più sereno.

Un caro saluto

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it