VIDEO | Peer 2 peers say NO, premiati gli istituti vincitori del progetto

VIDEO | Peer 2 peers say NO, premiati gli istituti vincitori del progetto

Diretta online organizzata da Adiconsum e Diregiovani
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si è concluso questa mattina il progetto ‘Peer 2 peers say NO’ con l’evento di premiazione della seconda edizione dell’iniziativa dedicata alla difesa della proprietà intellettuale, firmato Adiconsum e diregiovani.it, con il supporto di Euipo e Ideas Powered. La premiazione è stata trasmessa in diretta sul canale Youtube di diregiovani.it. Giunto alla seconda edizione, il percorso formativo rivolto alla sensibilizzazione delle nuove generazioni al valore della legalità, ha coinvolto scuole di ogni ordine e grado del territorio nazionale con incontri, proiezioni di video educativi e dibattiti sul diritto d’autore e il copyright. Sono cinque le scuole ad essere state premiate: gli istituti comprensivi ‘Patti’ di Trecastagni (Catania), ‘Ciresola’ di Milano e ‘Matteotti’ di Grumo Nevano (Napoli); il liceo ‘Boggio Lera’ di Catania e l’ITIS ‘Cartesio’ di Cinisello Balsamo (Milano).

“La premiazione è il giusto coronamento dell’impegno profuso dai ragazzi, con il supporto dei loro docenti – ha esordito Laura Galli, referente Adiconsum- è stato straordinario vedere l’entusiasmo degli studenti che ci hanno accolto nelle scuole ed i lavori con cui hanno raccontato il loro punto di vista, le loro riflessioni, le loro esperienze personali sui tema affrontati”.

Durante l’incontro moderato da Marta Nicoletti, dell’agenzia di stampa Dire, sono intervenute le dirigenti scolastiche e le docenti degli istituti selezionati:

“Il percorso è stato un’occasione preziosa- ha dichiarato la professoressa Federica Fiore dell’istituto comprensivo ‘Ciresola’- in cui, in modo semplice e chiaro ma mai banale, sono stati trattati temi complessi, finalizzati all’educazione alla cittadinanza, che hanno animato l’interesse nei nostri studenti. I ragazzi si sono divertiti nell’elaborare quanto avevano appreso, attraverso lavori di scrittura creativa”.

Violazione dei diritti d’autore, pirateria in rete, contraffazione, italian sounding sono stati tra gli argomenti trattati dagli esperti con i ragazzi durante gli incontri, che hanno dato vita ad opere di grafica, testi in rima, interviste, corti realizzati dagli stessi studenti e pubblicati sul sito di Adiconsum (ioscelgoautentico.net) e su diregiovani.it.

“È stato un percorso educativo- ha aggiunto Giuseppina Nugnes, dirigente scolastica dell’istituto ‘Matteotti’- che rientra nello sviluppo delle competenze digitali ed imprenditoriali. Gli alunni sono stati coinvolti in una serie di attività innovative che trattiamo tutt’ora, la contraffazione è una delle tematiche principali del nostro progetto educativo”.

“Un’attività progettuale di enorme valore e di notevole contributo per la nostra offerta formativa- ha concluso la dirigente scolastica dell’istituto ‘Patti’, Francesca Amore– che ha potenziato il consolidamento delle competenze, valorizzando le eccellenze. Attraverso un lavoro di approfondimento delle tematiche trattate, gli alunni hanno messo in pratica la loro creatività”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it