Ho 13 anni e i miei non mi lasciano la libertà che invece hanno i miei amici…

Ciao,
ho 13 anni e i miei non mi lasciano la libertà che invece hanno i miei amici. Io provo a dirglielo ma non prendono mai in considerazione il mio punto di vista. Non mi fanno nemmeno avere i social sul cell che puntualmente controllano.
Cosa posso dirgli per fargli capire che devono lasciarmi più libero?
Grazie

Silvio, 13 anni


Caro Silvio, 
comprendiamo come non sia facile trovare un compromesso tra il desiderio di autonomia e libertà e le regole che i genitori stabiliscono. 
Alla tua età è naturale iniziare a sentire l’esigenza di avere maggiori spazi di libertà e di voler condividere ciò che fanno i propri coetanei, è anche naturale la reazione dei genitori che possono spaventarsi di fronte a queste nuove richieste dei propri figli.
Probabilmente loro sono restii all’uso dei social, perchè preoccupati dalle conseguenze che possono registrarsi quando se ne fa un uso spasmodico e incontrollato, incidendo tra l’altro negativamente su concentrazione e studio. Al contempo capiamo quanto tu vorresti poter usare i social,  anche per restare in contatto con i tuoi amici e condividere maggiormente. 
E’ come se doveste trovare un nuovo spazio in cui poter parlare e confrontarvi su queste nuovi bisogni che hai, stai crescendo e per i genitori a volte è complesso affrontare questo passaggio, e quindi devi pian piano dimostrargli che la fiducia e la libertà che chiedi sono ben riposte. Guadagnare nuove libertà è un passaggio importante che tutti gli adolescenti attraversano, ognuno a modo proprio, è naturale quindi avanzare richieste, e avere discussioni con i genitori perchè diventare grande è una conquista!
Potresti provare a parlare con loro e fargli delle proposte, come ad esempio la possibilità di poter interagire con i social alcune ore al giorno, o solo in alcuni momenti della giornata, magari sentire da te questa opzione potrebbe aiutarli a decidere se può essere più o meno attuabile. Oltre alle richieste dovrai però dimostrare che saprai gestire le nuove libertà nel modo corretto, senza ad esempio sottrarre tempo allo studio, questo potrebbe far tranquillizzare i tuoi e fargli comprendere che sai gestire la libertà che chiedi.
Crediamo sia importante per te affrontare con loro questi nuovi argomenti, siamo sicuri che troverai un modo per far ascoltare il tuo punto di vista.
Se vuoi puoi tornare a scriverci,

Un caro saluto! 

 
21 Novembre 2020