La mattina dopo mio cognato ha scoperto di essere positivo al virus…

Buonasera mi scusi ho bisogno di una domanda, siccome mia sorella e mio cognato sono stati a casa mia il 17, la mattina dopo mio cognato ha scoperto di essere positivo al virus, noi potremmo averlo? Stiamo bene, sentiamo tutto, odori ect ect non abbiamo dolori 

Anonima


Cara Anonima,
nel caso di contatto con persone positive che hanno anche sviluppato sintomi, l’incontro è considerato ad alto rischio anche se è avvenuto nei due giorni precedenti la comparsa del primo sintomo. Meno chiaro è il caso di incontro con persone asintomatiche, le quali potrebbero essere comunque contagio
se, anche se non è noto per quanto tempo. Nel caso di contatto stretto la prescrizione è di non uscire e stare in quarantena per 14 giorni, a casa, facendosi aiutare da qualcuno per la spesa e per altre necessità – ma sempre senza entrarci in contatto diretto. Dopo 14 giorni, se non sono comparsi sintomi, si è liberi di uscire. L’alternativa “rapida” è rimanere in quarantena per un periodo di 10 giorni, al termine del quale si esegue il tampone (molecolare o rapido antigenico) che, se negativo, sancisce la fine della quarantena. Ma se dopo un contatto stretto compaiono dei sintomi si deve fare subito il tampone: se è positivo partono monitoraggio e possibili cure. In questo caso, dopo 10 giorni si può fare il tampone: se negativo, si è liberi di uscire (purché non si abbiano sintomi da almeno tre giorni). Viceversa, si deve attendere. Quanto? La norma aggiornata prevede che la quarantena non sia “infinita”, come in passato. Anche se si risulta ancora positivi, ma non si hanno sintomi da almeno sette giorni, dopo 21 giorni si può tornare alla vita normale. Nel momento in cui è risultato positivo tuo cognato verrà attivata dall’Asl una procedura che valuterà la catena dei suoi contatti nei giorni precedenti per valutare la necessità di fare il tampone. Il virus ha un suo tempo di incubazione, non necessariamente compaiono i sintomi, si può essere anche asintomatici. E’ importante contattare il vostro medico di fiducia o i centri covid del vostro territorio per poter capire bene quale è la prassi da seguire. Tienici aggiornaci su come stai. Immaginiamo la paura e il disorientamento quindi torna a scriverci se ti va. 
Un caro saluto!

2021-08-03T19:53:37+02:00