Io non ho diritto a seguire il mio sogno? Vorrei fargli cambiare idea…

Buongiorno,
ho 13 anni e frequento la terza media, tra poco dovrò scegliere il liceo e sono molto indecisa…i miei vorrebbero che prendessi lo scientifico perché secondo loro mi apre tante porte ed un percorso di studi completo, io invece vorrei fare il liceo musicale, suono il pianoforte da quando ho 7 anni e ancora mi dà tanta emozione farlo. Mia madre dice che con la musica non vado da nessuna parte, che non ci sta lavoro e che posso farlo come hobby, ma come studio è inutile. Io sono arrabbiata perché allora tutti questi anni sono stati inutili? Io non ho diritto a seguire il mio sogno? Vorrei fargli cambiare idea…come posso fare?

Lilly, 13 anni


Cara Lilly,
dalle tue parole sei riuscita a trasmetterci la rabbia ed il dispiacere di non essere compresa dai tuoi in un momento in cui hai bisogno, invece, che la tua voce ed il tuo parere vengano ascoltati.
Quella delle scuole superiori sarà la tua prima grande scelta in cui voi ragazzi potete e dovete essere parte attiva della decisione. 
Dunque comprendiamo quanto le critiche, il non essere d’accordo con le tue scelte da parte dei tuoi genitori ti faccia male. Comprendiamo come tutto questo possa provocarti agitazione o preoccupazione nel portare avanti le tue idee, soprattutto se non senti la fiducia della tua famiglia.
È probabile che i tuoi genitori siano convinti che ciò che loro vogliono sia davvero il meglio per te. Insomma, sono in buona fede, e questa convinzione di avere ragione li spinge a dire la loro opinione e ad indirizzarti. Ma non è affatto detto che le buone intenzioni di un genitore coincidano con le aspettative dei figli. Anzi: sovente è vero l’esatto contrario!
Per questo ti consigliamo di non rinunciare al tuo sogno, ma di provare a riparlarne con i tuoi per fargli capire quanto ci tieni, quando per te è importante. Prova a fargli percepire che dentro di te hai chiara quale possa essere la tua strada. La passione, le aspirazioni, le motivazioni profonde ed il talento possono di certo essere più importanti di una strada sicura e stabile ma perseguita senza interesse, perciò non devi rinunciare a ciò che ami e che vorresti continuare a fare anche nel futuro. 

Alla tua età può capitare di dover lottare per far capire ai propri genitori chi si è cosa si vuole, guadagnare spazi di autonomia è una conquista. Perciò non mollare, se sei sicura di cosa senti vai avanti e fallo con convinzione!
Sappiamo che non sarà facile avere subito loro dalla tua parte, ma pensiamo valga la pena lottare per le cose importanti e che riguardano la propria felicità ed il proprio futuro.

Se vuoi puoi dirci come procede,
Un caro saluto 
30 Novembre 2020