Street art e fumetti per 'Il meglio di Romarama' dal 3 all'8 dicembre

Street art e fumetti per ‘Il meglio di Romarama’ dal 3 all’8 dicembre

Proseguono online, sui social e per le strade di Roma gli appuntamenti culturali della capitale. Tanti interventi artistici ridisegnano il volto della città
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Prosegue Romarama, che anche questa settimana segnala le novità e gli appuntamenti in corso fino all’8 dicembre. Sul sito www.romarama.it il dettaglio delle iniziative, mentre sul canale social @culturaaroma  gli aggiornamenti quotidiani  con gli hashtag #romarama e #laculturaincasa.

Al centro di questa settimana gli interventi artistici che ridisegnano il volto della città.

Sabato 5 arriva E.P.ART, il festival promosso da Ecomuseo Casilino che nasce per innescare processi di musealizzazione diffusa nella periferia est di Roma attraverso la street art, con la curatela della Galleria Wunderkammern. Alle ore 10 e alle 15 in calendario due turni per l’esplorazione urbana La Street Art di Villa Gordiani: una visita guidata con i cittadini del quartiere ed esperti della materia. Saranno presentate le nuove opera di Tellas (all’anagrafe Fabio Schirru, artista sardo di rilievo internazionale noto per l’immaginario di specie botaniche, cieli e paesaggi) a largo delle Terme Gordiane e alla Stazione Serenissima; e riscoperti i murales politici di viale delle Terme Gordiane e il murale della memoria di via Pisino (prenotazione obbligatoria al 3470777788 e alla mail ecomuseocasilino@gmail.com).

Al via anche gli interventi artistici nella stazione della Metro B Cavour della manifestazione Art Stop Monti, a cura di Nufactory, che ripensa in modo creativo gli spazi della metropolitana attraverso l’esposizione di opere temporanee realizzate in modalità site specific. Cinque artisti sono chiamati a intervenire su tematiche civiche tra cui la sostenibilità ambientale, i cambiamenti climatici, la parità di genere, il rispetto reciproco. È già possibile ammirare l’opera di Andreco fino a giovedì 31 dicembre sul tetto della metro verso Monti, accompagnata da una speciale sonorizzazione di Vincenzo Pizzi fruibile attraverso la tecnologia del QrCode; mentre quella di Michela Rossi in arte “Sonno” sarà visibile da lunedì 7 a domenica 13 dicembre sui billboard della stazione.

Cambia faccia anche il Mercato De Calvi a Monteverde grazie alla manifestazione La Mia Città è un Giardino dell’associazione Zip_Zone d’Intersezione Positiva: fino a sabato 19 saranno in lavorazione le opere di wall painting sui muri perimetrali del mercato a cura di Sonia qq e Studio Tuta. I lavori finali saranno presentati il 19 dicembre durante la giornata conclusiva, tra azioni artistiche di vari creativi che trasformeranno un angolo di città con i colori di un giardino.

Chiusura spettacolare per Romaison: fino al 10 dicembre il progetto dedicato alla riscoperta e valorizzazione dei grandi atelier di costume romani si cambia d’abito ed esce dai confini fisici del Museo dell’Ara Pacis per proiettare su alcuni edifici storici gli abiti e gli oggetti presenti in mostra, attraverso spettacolari proiezioni architetturali dal forte effetto dinamico.

Ancora street art, questa volta declinata per l’ambiente, con Moby Dick al lavoro durante la performance di sabato 5 alle ore 11 per la manifestazione AURA – Alberi e Uomini per Resistere Assieme di AC Bell’Italia 88. Sulla pagina Facebook dell’associazione, la performance è dedicata alla conoscenza degli alberi e vede alternarsi l’attrice Shara Guendalini con la storica dell’arte Caterina Brazzi e l’attore Gabriele Manili, che reciteranno dei testi scritti per l’occasione.

Da sabato 5 a martedì 8 dicembre torna Bande de Femmes, il Festival di fumetti e illustrazioni organizzato da Tuba che ne firma la settima edizione spostandosi dal Pigneto al web, sui siti e social della libreria e della manifestazione (www.libreriatuba.it; www.bandedefemmes.it). La presenza delle artiste è pensata in dialogo con scrittrici, attrici, studiose, attiviste e giornaliste: quattro giorni in cui si susseguiranno presentazioni di libri, dialoghi e clip artistiche in streaming. Ospiti di quest’anno – tra le altre – MP5, Vanna Vinci, Nicoz Balboa, Fumettibrutti, Liv Strömquist, Frad e Nadia Terranova.

Per gli amanti della settima arte, continuano gli appuntamenti con la Casa del Cinema, che domenica 6 alle ore 11 inaugura sui social una nuova rubrica: Dimmi il tuo film di Natale, in cui critici e personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo raccontano la loro pellicola dedicata alla festività.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it