Mahmood stilista per Yoox ma ecco perché tutti lo criticano

Mahmood stilista per Yoox ma ecco perché tutti lo criticano

Il cantautore continua ad essere bersagliato dai commenti negativi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  Una collezione “per celebrare la bellezza della condivisione e dire stop al bullismo, di qualsiasi natura”. Era nata con questo intento la capsule collection disegnata da Mahmood per Yoox, realizzata nell’ambito del progetto “Holiday Beats”, che punta a sensibilizzare – con l’aiuto di artisti di tutto il mondo – su tematiche come moda e sostenibilità, diversità, inclusione e diritti delle donne.

Eppure il vincitore di Sanremo 2019 è finito nell’occhio del ciclone, bersagliato dai commenti negativi sui social. Con l’operazione Mahmood sostiene il MOIGE, il Movimento Italiano Genitori per supportare La onlus sostiene i minori ma si è espressa più volte con pareri contrari verso la comunità LGBT+.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Mahmood (@mahmood)

Negli anni l’associazione ha anche chiesto la censura di numerosi cartoni animati Anni 80/90 – Sailor Moon, Rossana, Lady Oscar e Dragon Ball – perché contenenti riferimenti all’omosessualità e sequenze di nudo.

Mahmood, da sempre simbolo di inclusività e inclusione, avrebbe quindi peccato, secondo i numerosi utenti, di leggerezza. E il web, si sa, non perdona. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it