'Fai sentire la tua voce!', il Cnel chiama a raccolta i giovani

‘Fai sentire la tua voce!’, il CNEL chiama a raccolta i giovani

La nuova consultazione, realizzata in collaborazione con Diregiovani, ha l’obiettivo di raccogliere le aspettative dei ragazzi su temi di stretta attualità
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – ‘Cosa s’intende per ‘Welfare State’?’, ‘Su cosa dovrebbe puntare lo Stato per far ripartire il Paese?’. Sono queste alcune delle domande inserite nel nuovo questionario lanciato dal CNEL, in collaborazione con il portale Diregiovani, per capire quali sono le aspettative dei ragazzi e delle ragazze per il futuro. Interrogativi, su temi di stretta attualità, rivolti principalmente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e delle università, di età compresa tra i 14 e i 24 anni, ma aperto a chiunque voglia partecipare.

L’iniziativa, svolta sulla base dell’articolo 10 del regolamento degli Organi del CNEL, è partita a giugno scorso e si svilupperà su un ampio arco temporale. “I giovani – si legge nella nota del Cnel – sono stati molto penalizzati nei mesi dell’emergenza sanitaria, dovendo rinunciare alla vita sociale, alla frequentazione degli amici, alle relazioni affettive. Nei 3 mesi del lockdown d’altro canto attraverso l’uso intensivo delle tecnologie e della comunicazione hanno potuto sperimentare nuove forme di socialità, di didattica, di acquisto”.

Per rispondere al nuovo questionario clicca QUI, bastano solo 5 minuti!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it