A volte a scuola mi prendono in giro dicono che sono una “sfigata”…

Ciao,
a volte a scuola mi prendono in giro dicono che sono una “sfigata”. Non fumo, non bevo, non faccio uso di droghe. La mia famiglia mi ha dato quella che si potrebbe definire un’educazione molto rigida. Mi controllano sempre il cellulare, non mi lasciavano mai uscire la sera, per andare ad esempio alle feste o in pizzeria con gli amici. Poi con la situazione che c’è adesso, figuriamoci ancora peggio. A me piace stare in mezzo alla gente, parlare, fare un po’ di casino… Prima potevo uscire il pomeriggio. Facevo sport e andavo al cinema o cose del genere. Ora nemmeno quasi più questo. Solo che inizia a pesarmi e inizio a sentirmi come “fuori” dal mondo. Non so che fare, a volte mi sento giudicata da alcuni che mi danno della sfigata perché ho paura di farmi una canna. Cioè vedo che i miei a volte esagerano nelle proibizioni, ma nemmeno vorrei sentirmi cosi giudicata dagli altri perché non voglio farmi una canna, che faccio?
Dimenticavo : ho 16 anni!
Grazie

Anonima, 16 anni


Cara Anonima,
immaginiamo non debba essere semplice trovarsi a metà tra il giudizio e le richieste degli altri e le regole che ti danno in famiglia; in più la situazione di questa pandemia sembra averti tolto quegli spazi vitali che sperimentavi fuori casa. 
Da una parte forse dentro di te vi è il desiderio di integrarti maggiormente con i compagni, la spinta verso maggiore autonomia e dall’altro vi è il rispetto per le restrizioni e le regole che i tuoi genitori ti chiedono di rispettare. Devi sapere che l’adolescenza è una terra di conquiste, dove è necessario esplorare il mondo fuori e cominciare a mediare con i propri genitori per cercare di arrivare a piccoli passi ad avere qualche libertà in più. 
Il fatto che tu non faccia uso di fumo, alcol o altre sostanze, non ci sembra affatto una cosa “sfigata”, ma è probabilmente frutto di un’educazione come dici tu forse un po’ “rigida”, da cui tu probabilmente hai fatto tuoi alcuni principi però importanti, come quelli legati alla salute.  Non dovresti assolutamente sentirti da meno se non senti il bisogno di provare queste sostanze e puoi difendere quelli che senti come i tuoi principi anche con gli altri.
Devi essere fiera di quello che sei e non devi compiacere gli altri pur di farti accettare. Prova a dar maggior credito al tuo modo di essere! 
Per quanto riguarda l’ottenimento di maggiori libertà, forse dovresti cominciare a parlare apertamente con i tuoi e chiedere maggiore flessibilità e fiducia, in cambio di un atteggiamento responsabile da parte tua.
Adesso la pandemia non permette probabilmente di fare nuove esperienze fuori, ma quando tutto sarà finito potresti cominciare a conquistarti quello che ti manca per sentirti di più parte del mondo! 
Un caro saluto!

7 Dicembre 2020