Cyberpunk 2077 rimosso dal PlayStation Store. Ecco come ottenere i rimborsi

CD Projekt RED promette due patch nel 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Dopo il problematico debutto su console old-gen, Sony ha deciso di rimuovere Cyberpunk 2077 dal PlayStation Store fino a data da destinarsi. Il gioco più atteso dell’anno, infatti, ha riportato numerosi bug e malfunzionamenti su PlayStation 4 e Xbox One, spingendo la casa di sviluppo CD Projekt RED a scusarsi pubblicamente con un post sui social. Le promesse sono quelle di rilasciare due patch, una prevista per gennaio e l’altra per febbraio, che apportino miglioramenti di Cyberpunk 2077 sulle vecchie console.
Nel frattempo, però, Sony ha deciso di rimborsare chi ha acquistato la copia digitale del gioco dal PlayStation Store, rimuovendo il titolo dal negozio virtuale “fino a nuovo avviso”.
Per ottenere il rimborso, basterà loggarsi col proprio account Sony e seguire la procedura per la richiesta cliccando a questo link.

“SIE (Sony Interactive Entertainment) ci tiene a soddisfare al meglio i propri clienti, perciò cominceremo a offrire un rimborso completo per tutti i giocatori che hanno acquistato Cyberpunk 2077 tramite il PlayStation Store”, si legge sul sito PlayStation. Il processo di rimborso inizierà previa conferma dell’acquisto del gioco dallo store ufficiale.

Gli utenti possono comunque decidere di continuare a giocare con la copia digitale già in loro possesso. Non sarà sospesa la vendita della versione fisica del titolo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it