Online il nuovo Quaderno delle Piccole Scuole sull’Apprendimento Intervallato per Competenze

Online il nuovo Quaderno delle Piccole Scuole sull’Apprendimento Intervallato per Competenze

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
ROMA – È online il Quaderno n. 7 della serie “Strumenti” dal titolo “Apprendimento intervallato per competenze. Nuove frontiere per una didattica inclusiva. Il quaderno ha come protagonista l’Apprendimento Intervallato per Competenze (AIC), “un metodo che mette d’accordo la teoria e la pratica, mette in moto la classe, attiva gli alunni, diventa un volano verso nuovi modi di studiare/verificare/promuovere la metacognizione e l’autovalutazione sia nelle grandi che nelle piccole scuole”.

Il metodo AIC rappresenta l’evoluzione di una pratica didattica che, partendo da una scoperta neuroscientifica, è passata dalla cultura anglosassone a quella italiana fino ad arrivare ai laboratori formativi adulti realizzati all’interno del progetto “Piccole Scuole” (Codice Progetto: 10.1.8.A1-FSEPON-INDIRE-2017-1).
 
Il Quaderno, realizzato dalla ricercatrice Maeca Garzia e dalla docente esperta Emanuela Pianese, comprende una sezione teorica, atta a mettere il lettore nella condizione di comprendere il metodo sin dalla sua genesi, e una più prettamente pratica, finalizzata a guidare concretamente il docente, attraverso uno strumentario, nella realizzazione di una lezione in modalità AIC. Il metodo trova la sua applicazione in differenti ordini e gradi scolastici, e la sua connotazione altamente inclusiva consente di mantenere il valore del gruppo classe, facilitando il lavoro dei docenti anche in presenza di alunni con difficoltà o nelle particolari situazioni di insegnamento/apprendimento che si verificano in pluriclasse.
 

LEGGI IL QUADERNO N.7 DELLE SERIE STRUMENTI

“Apprendimento Intervallato per Competenze. Nuove frontiere per una didattica inclusiva”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it