Mi sembra come se quest’anno scolastico non sia mai iniziato…

Ciao Esperti!
Vi scrivo un po’ per sfogo e un po’ perché ho bisogno di essere rassicurata in questo particolare periodo.
Frequento il terzo anno al Liceo Classico e ormai non vado a scuola da non so più quanto tempo…mi sembra come se quest’anno scolastico non sia mai iniziato. Seguo ogni giorno le lezioni in piattaforma,
ma non è lo stesso e oltre a mancarmi tantissimo l’ambiente della scuola, i miei compagni e i miei prof, ho l’impressione di non apprendere come prima. Seguire le lezioni dalla mia stanza mi fa deconcentrare, i voti sono un po’ più bassi dell’anno scorso e mi distraggo continuamente con il cellulare che a scuola invece ci veniva ritirato in prima ora. Vorrei tanto tornare a scuola e ho molta paura che dopo le feste staremo ancora in DAD, non ne posso più!

Anonimo


Cara Anonima,
quello che ci descrivi è un sentimento comune a tanti ragazzi come te che vivono la scuola a distanza da ormai diverse settimane.
Per comprendere al meglio il tuo sconforto e quello dei tuoi coetanei bisogna considerare che tale condizione di stress ormai è presente da circa 9 mesi. L’interruzione improvvisa dello scorso anno con la difficoltà nell’approcciare alla DAD e la mancata conclusione (non è stato possibile rivedersi per chiudere l’anno scolastico) ha creato già una profonda spaccatura ed un sentimento di disorientamento nei ragazzi.
Inoltre, considerando la turbolenza dell’inizio del corrente anno scolastico e la successiva chiusura con ritorno alla DAD possiamo immaginare la complessità di una situazione che logora lentamente e che rende sempre più impazienti.
La demotivazione allo studio e le facili distrazioni sono purtroppo il risultato di tale frustrazione. Ci sentiamo di rassicurarti perché è un malessere diffuso e dunque nulla di cui preoccuparsi, o perlomeno da codificare come insolito.
Come ci descrivi anche tu, tale distanza, a volte, rende il tutto meno reale e concreto e sembra davvero che “l’anno non sia mai iniziato”.
Non sappiamo ancora in quale misura sarà possibile il rientro a gennaio ma possiamo dire che è una delle priorità che in questo determinato momento arriva dal mondo della scuola e dalle istituzioni competenti.
Bisogna tenere duro ancora per un po ma puoi pensare che non sei sola e che tornerete ad essere vicini appena questa condizione sarà gestibile.
Ti auguriamo serene feste.
Torna a scriverci se ne senti il bisogno.
Un caro saluto!


2021-08-03T19:34:55+02:00