Joseph Capriati accoltellato dal padre. Il dj è in grave condizioni

Joseph Capriati accoltellato dal padre. Il dj è in gravi condizioni

Pasquale Capriati è stato arrestato per tentato omicidio e si trova in carcere
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il deejay Joseph Capriati è stato accoltellato al torace dal padre Pasquale Capriati (61enne incensurato), arrestato dalla Squadra Mobile di Caserta per tentato omicidio e portato nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Il dj 33enne, invece, è stato subito ricoverato all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano a Caserta ed è in gravi condizioni per la profondità della ferita, causata da un coltello da cucina, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Le forze dell’ordine hanno accertato che l’accoltellamento è avvenuto durante una lite, scoppiata per motivi futili e poi degenerata, tra il giovane Joseph Capriati, all’anagrafe Giuseppe, e alcuni familiari.

Il deejay e produttore di fama internazionale vive e lavora in Spagna, ma a causa della pandemia aveva fatto ritorno a casa dei suoi genitori. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it