Scuola, al via al Galilei di Crema ‘Conosci, vivi, diffondi la Costituzione’

Il progetto promosso dall'istituto insieme all'agenzia Dire e diregiovani.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – “Non è forse diritto dei giornali scegliere cosa raccontare e quindi nostra la possibilità di farci un’idea in base a ciò che leggiamo?”. Questo pensiero di una studentessa e numerosi altri spunti hanno trainato il primo di cinque incontri di giornalismo nell’ambito del progetto ‘Conosci, vivi, diffondi la Costituzione’, promosso dall’istituto superiore ‘Galilei’ di Crema con l’agenzia Dire e diregiovani.it.

Al centro del dibattito con studenti e docenti la riflessione su cosa si intende per giornalismo; come un fatto diventa una notizia; quali le fonti da usare e come orientarsi; come evitare di rimanere intrappolati in una bolla di opinioni e comportamenti su internet (la cosiddetta “eco chamber”); infine, com’è definita e tutelata la libertà di stampa di cui beneficiamo proprio grazie ai padri e alle madri costituenti. Obiettivo del progetto- presentato non a caso lo scorso 22 dicembre in occasione dell’anniversario dell’approvazione della Costituzione da parte dell’Assemblea costituente- è indagare come e perché la Costituzione riguarda tutti noi cittadini e cittadine titolari di diritti inviolabili.

Articoli, interviste, foto-notizie, video e approfondimenti confluiranno in una campagna informativa per sensibilizzare e coinvolgere le giovani generazioni rispetto ai valori fondanti della Repubblica italiana, della democrazia e della cittadinanza attiva. Non solo, alle studentesse e agli studenti è richiesto di fare proposte riguardo a generi e strumenti della comunicazione anche al di fuori della modalità giornalistica, per poter arrivare a una platea il più possibile estesa di loro coetanei. Le produzioni saranno pubblicate su ‘La scuola fa notizia‘, il portale di giornalismo studentesco dell’agenzia Dire e diregiovani.it.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it