A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi

Dal nuovo lavoro di Zayn al primo singolo congiunto di Emma e Alessandra Amoroso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Giovedì significa solo una cosa: a mezzanotte escono tutti i nuovi singoli e gli album. In questa seconda settimana (di pubblicazioni) di gennaio la lista è lunga: dal nuovo lavoro di Zayn al primo singolo congiunto di Emma e Alessandra Amoroso. Poi, ancora, il duetto di Madame e Fabri Fibra, il cambio di sound di Ermal Meta e il ritorno di Inoki dopo sei anni di assenza.

I singoli


Un dialogo tra due amiche, una canzone universale sull’imparare ad amare e amarsi, un singolo per iniziare a ripartire dopo un anno nero per lo spettacolo. È questa ‘Pezzo di cuore’, il primo brano congiunto di Emma Marrone e Alessandra Amoroso. Si tratta di una ballad scritta e prodotta da Dario “Dardust” Faini e Davide Petrella. Dal 29 gennaio il brano sarà, inoltre, disponibile in edizione limitata nella versione vinile 45 giri, acquistabile in esclusiva sul sito di Universal Music Italia.


“No Satisfaction” è il nuovo singolo di Ermal Meta: un pezzo dalle sfumature rock che anticipa il prossimo disco dell’artista che uscirà più avanti. Per il cantautore si tratta di un nuovo percorso in tutti i sensi: la canzone che non ci si aspettava, le parole che si attaccano addosso come tatuaggi tribali, un nuovo sound che fa sognare ad occhi aperti il momento nel quale verrà suonata dal vivo e finalmente si potrà sudare con lei. “No satisfaction” si basa su pochi concetti essenziali e fotografa in maniera precisa e spietata il nostro – qualsiasi – quotidiano, ricordando una cosa che tutti dimenticano: “Per chi perde, per chi vince, il premio è uguale”.


Mentre si prepara alla sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, Madame lancia “Il mio amico” il singolo con Fabri Fibra. La canzone, che esce per Sugar Music, è il primo estratto dall’album di debutto della rapper che uscirà più avanti. 


“0 Battiti” è il nuovo singolo di Brividee, disponibile su tutte le principali piattaforme digitali per Factory Flaws/Peer Music Italy. All’anagrafe Vittorio Motto, Brividee è un giovanissimo artista monzese che nasce come artista soundcloud per esordire al MI AMI senza avere all’attivo nemmeno un brano ufficiale. “0 Battiti” segna il primo capitolo ufficiale per il cantante, una traccia attraverso cui presentare la propria dimensione musicale. In questo brano l’artista ripercorre una sua storia d’amore, rivelando con una schiettezza disarmante le proprie insicurezze e fragilità. “0 Battiti” è il racconto disinibito ed estremamente reale di un rapporto, in cui il rap si unisce a sonorità ibride, che attingono a contaminazioni punk ed elettroniche.

Tecla Insolia torna con il nuovo singolo ‘L’urlo di Munch’ (Baraonda). Il brano è stato scritto da Claudia La Bella, Ilario Pasquali e Michele Savino, per la produzione artistica di Diego Calvetti e l’arrangiamento di Diego Calvetti e Lapo Consortini. ‘L’Urlo di Munch’ è il grido di una ragazza messa alla prova da un mondo che preferisce alimentare paura e smarrimento anziché speranze e sogni. La consapevolezza si accompagna al desiderio di “ballare la tempesta” e ricercare comunque un equilibrio. La protagonista individua nel famoso dipinto uno stato d’animo che sente con urgenza e che accomuna chiunque veda il mondo attraverso una forte sensibilità.

“Insonne” (Papaya Records/Sony Music Italy) è il nuovo singolo del cantautore romano Filo Vals. Il brano, prodotto da Iacopo Sinigaglia, anticipa il primo progetto discografico “Filo Vals”, fuori da venerdì 22 gennaio, già disponibile in presave e preorder. “Insonne” è un brano caratterizzato da una melodia dolce e cullante, perfetta per accompagnare le parole di Filo Vals che, da un lato, sembra che si lasci andare a un flusso di coscienza intimo e liberatorio, dall’altro, che si rivolga direttamente alla notte e al suo custode Morfeo, a cui chiede di accoglierlo tra le sue braccia, rendendolo inerme ai pensieri che si aggrovigliano nella sua mente e diventano nodi indistricabili. Solitudine, angoscia e, soprattutto, amore, sono ciò su cui l’artista si sofferma a riflettere, cantando a cuore aperto le sensazioni contrastanti che la notte porta inevitabilmente con sé. 

Il rapper milanese FRE pubblica il nuovo singolo “Sott’acqua(Pasta e Flow Entertainment\ Warner Music). Scritto e prodotto dallo stesso artista, il brano si rivolge a tutti coloro che si trovano ad affrontare delle difficoltà e che si sentono schiacciati da esse. Non bisogna mai darsi per vinti né gettare la spugna. In “Sott’acqua”, Fre ribadisce l’importanza di non arrendersi mai, di lottare per ciò in cui si crede senza farsi influenzare da ciò che ci circonda.

Ariana Grande ha annunciato a sorpresa il remix di “34+35”. Il brano, secondo singolo estratto da “Positions”, si avvarrà di due misteriosi featuring che verranno svelati all’uscita della canzone. La nuova versione del pezzo è attesa per stanotte. 


Esce stanotte la collaborazione tra Young Thug e il compianto Juice Wrld. Arriva postumo il brano dal titolo “Bad Boy”, che a inizio 2020 era arrivato online tramite leak in una delle sue versioni originali. Il singolo, poi, sarebbe dovuto uscire lo scorso novembre ma non è mai stato chiaro il motivo del rinvio. A dicembre la scomparsa di Juice Wrld.

Marco Costanzo pubblica “Eterno” su etichetta T-Recs Music (distribuzione Pirames International). L’artista romano racconta in maniera trasognante l’amore come cura alle ferite, una chiave per liberarsi dalle angosce e abbandonarsi alle sensazioni dimenticando tutto il resto.

Gli album


Zayn pubblica finalmente il suo terzo album di studio “Nobody is listening”. Undici le tracce che Zayn ha completato in questi mesi di pandemia mentre aspettava di diventare padre della sua primogenita. Il lavoro è stato anticipato dai singoli “Better” e “Vibez”.


Inoki torna dopo sei anni di assenza con il suo nuovo disco, “Medioego”, su tutte le piattaforme per Asian Fake/Sony Music Italy. Il rapper lancia un progetto di 18 tracce che vuole essere un ponte tra varie generazioni di artisti. Un intento che diviene esplicito nella tracklist del lavoro, costellata da non pochi ospiti. Dai duetti con Noemi e Tedua alla produzione in alcuni brani di Salmo e Stabber. Il rapper classe 1979, al secolo Fabiano Ballarin, più di tutto, però, conferma con questo progetto l’identica attitudine ribelle verso un sistema da combattere, tradotto oggi in una distopia che estremizza elementi già presenti nella contemporaneità.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it