Buon compleanno Sic! Marco Simoncelli avrebbe compiuto oggi 34 anni

Buon compleanno Sic! Marco Simoncelli avrebbe compiuto oggi 34 anni

Il 23 ottobre 2011, durante il Gran Premio della Malesia, il giovane pilota è rimasto vittima di un incidente mortale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Sulla pista professionale, leale e meticoloso, nel privato ragazzo allegro, positivo e pieno di vita. Avrebbe compiuto oggi 34 anni Marco Simoncelli, per tutti ‘Sic’, pilota della MotoGP prematuramente scomparso il 23 ottobre del 2011 a causa dei traumi riportati dopo un incidente nel GP della Malesia.

Marco Simoncelli 

Nato a Cattolica il 20 gennaio 1987, Marco Simoncelli  è stato un pilota di motociclismo, campione del mondo della classe 250 nel 2008.

Conosciuto con il nomignolo di Sic o SuperSic, è morto a ventiquattro anni durante il Gran Premio della Malesia, sul circuito di Sepang.

La sua carriera cominciò a 7 anni con le minimoto. A 12 anni fu proclamato campione italiano, così come nel 2000, anno nel quale gareggiò per il titolo europeo conquistando la seconda posizione.

A 14 anni prese parte al Trofeo Honda NR e al campionato italiano 125 GP per poi passare nel 2010, alla classe MotoGP.

Un amore intenso per la vita e per la moto, amore che ha trasmesso alla gente, quella comune, che ha provato simpatia e complicità nel vedere un giovane ragazzo così vivo, così appassionato e così vero.
Correva Marco, adorava “cavalcare” la sua Honda RC212V e quell’adorazione non gliela avrebbe mai fatta lasciare, neanche quando quel giorno la sua moto raschiò l’asfalto.
Amato da tutti, ma d’altronde impossibile non farlo: quel sorriso, quei riccioli scapigliati e quella sua spensieratezza riflettevano un ragazzo comune, il figlio, il fratello, il fidanzato, l’amico, il vicino di casa.

Il 23 ottobre 2011, durante il Gran Premio della Malesia è rimasto vittima di un incidente mortale. Nel corso del secondo giro il pilota ha perso il controllo della sua Honda alla curva numero 11 e, nel tentativo di rimanere in sella, ha tagliato trasversalmente la pista, venendo investito dai piloti che lo seguivano, Colin Edwards e Valentino Rossi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it