Ieri ero interrogato alla lavagna, ero in difficoltà, ma l’insegnante…

Salve esperti, ieri ero interrogato alla lavagna, ero in difficoltà, non avevo capito proprio quell’esercizio, l’insegnante mi manda a posto mandandomi letteralmente a quel paese anche se lei ha usato una espressione meno educata. All’inizio mi sono messo a ridere come tutta la classe, ma continuo a ripensare a quel momento, credo che sia stato proprio umiliante. Già in passato sono stato preso in giro dai compagni, ora cosa succederà? già immagino i commenti, le battutine e io sono davvero stanco. Ho voglia di andare via da scuola, perdo ogni giorno di più la motivazione. Grazie per l’ascolto

Vittorio, 14 anni

Caro Vittorio,
può succedere di non essere sempre pronti alle domande dei prof. e comprendere il senso di alcuni esercizi, diciamo che situazioni come questa potrebbero poi spingere ad approfondire meglio l’argomento e anche a chiedere un chiarimento rispetto a cosa non si è capito nello specifico. Quello che ci dispiace sentire da te è che la reazione sia stata piuttosto forte rispetto all’accaduto e che tu ti sia sentito umiliato. Certamente riderci su è stato un ottimo modo di smorzare l’episodio e prendere con leggerezza qualcosa che poteva esser vissuto sul momento con sentimenti di tensione, imbarazzo e delusione.
Il fatto che tu sia stato già preso in giro dai compagni probabilmente ti fa vivere tutto questo come una strada senza uscita, ma sarebbe importante affrontare seriamente quanto accaduto e parlare con il prof. rispetto al tuo sentire. Potresti mettere al corrente tutti i tuoi prof. del clima poco favorevole che respiri in classe e far comprendere loro che hai bisogno di maggiore sostegno emotivo e non di denigrazione o accusa, in quanto questa modalità pesa anche sulla tua motivazione. Crediamo che potresti inoltre parlarne con i tuoi, renderli partecipi di questi accaduti, così che possano aiutarti nel trasmettere in modo chiaro questo messaggio ai prof. 
Potresti anche valutare di rivolgerti allo sportello di ascolto psicologico, se presente nella tua scuola, dove la figura dello psicologo potrebbe sostenerti nel trovare nuove strategie di studio e di comunicazione efficace, che possano metter a frutto tutte le risorse che già possiedi e le tue competenze.
Non abbatterti, affrontando tutto questo siamo certi che potrai avviare un cambiamento.
Un caro saluto! 

20 Gennaio 2021