Mi sale la rabbia, dò pugni al muro e ho iniziato a capire chi si taglia…

Cari Esperti,
sono Giovanni e ho 15 anni. Non so più come dire ai miei genitori di lasciarmi in pace. Litigano sempre e mi mettono in mezzo. Io vorrei un po’ di tranquillità e spesso quando non ce la faccio più mi chiudo in camera….cerco di non pensare ma a volte non riesco mi sale la rabbia, dò pugni al muro e ho iniziato a capire chi si taglia…aiutatemi.

Giovanni, 15 anni


Caro Giovanni,
dalle poche righe che ci scrivi arriva forte la fatica e l’energia che metti per cercare di affrontare la situazione.
Ci racconti poco della tua famiglia, ma ti può essere utile sapere che in generale i genitori cercano di far il loro meglio per crescere al meglio i figli. Il percorso però può essere accidentato, di sbagli ed errori. 
Tu chiedi di non essere coinvolto nei loro litigi, ci sembra questa una richiesta legittima. E’ legittimo che tu in quanto figlio tuteli il rapporto con i tuoi genitori a prescindere dai loto battibecchi e litigi. Ci chiediamo se in famiglia ci sono altre persone con cui puoi parlare, per raccontare quanto sperimenti e cosa stai vivendo. 
Ci sembra che il tuo desiderio di avere uno spazio sereno con tua madre e tuo padre sia molto bello, non mollare. Prova a confrontarti con loro in un momento in cui si è sereni e quindi si è più disponibili al dialogo. Potresti spiegare come ti senti in quei momenti e quanto sia doloroso per te vivere questa situazione. Potresti provare a spiegargli che hai bisogno di sentirti protetto da entrambi, di sentire la loro comprensione e vicinanza. 
Chiudersi in camera, me mettere da parte quanto sta succedendo al difuori di essa può essere una buona strategia iniziale, ti invitiamo a continuare a cercare aiuto. Come hai fatto scrivendo qui. Non sappiamo che scuola frequenti, ma spesso nelle scuole c’è uno sportello d’ascolto. Può essere utile provare a cercarlo, in modo da avere un confronto dal vivo, e specifico con un esperto che ti può aiutare a tirar fuori le risorse necessarie per attraverso questi litigi, senza farti del male.
Speriamo di averti dato degli spunti di riflessione utili.
Torna a scriverci, se ci vorrai raccontare come va.
Un caro saluto! 

21 Gennaio 2021