Drake rinvia l’uscita del suo disco. Tutta colpa della sua recente operazione

Il rapper ha ufficializzato la notizia sui social
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – I fan di Drake dovranno farsene una ragione: il suo nuovo disco, il sesto della sua carriera, non uscirà entro la fine di gennaio come aveva promesso lo stesso rapper. L’artista canadese ha ufficializzato la notizia con una storia di Instagram che non lascia dubbi.

“Volevo rilasciare il mio album questo mese ma tra l’operazione e la riabilitazione tutte le mie energie sono state dedicate al recupero, ha scritto Drake che, lo scorso ottobre, ha subito un intervento al ginocchio di cui non si sa molto di più. A rivelare il problema lo stesso 34enne sui social con una foto della fasciatura.


Per questo il rapper continua: “Sono fortunato di essere tornato in piedi, mi sento bene e ora sono concentrato sul disco ma CLB non uscirà a gennaio”. CLB è il titolo del progetto, ovvero “Certified Lover Boy”, annunciato ufficialmente lo scorso anno. 

L’hype per i nuovi inediti del canadese non era poco ma non c’è da disperarsi perché Drake confessa: “Non vedo l’ora di condividerlo con tutti voi nel 2021”.

“CLB” uscirà, così, a 3 anni da “Scorpion”, l’ultima fatica discografica del rapper uscita nel 2018. Drake era tornato in studio di registrazione lo scorso aprile e rilasciato, qualche mese dopo, il singolo “Laugh now cry later” featuring Lil Durk.

 
 
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it