All’IC Garibaldi-Paolo II di Salemi con ‘Diritti e doveri’ si promuove la legalità

Al via il progetto sulle buone prassi e cittadinanza attiva
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TRAPANI – “Sono un europeo ed un convinto europeista, la scuola è lo spazio educativo in cui si parla di fatti storici, come la Shoah, le Foibe, ma è anche il luogo in cui viene promossa la cultura della legalità, con una grande attenzione nei confronti dei valori di cittadinanza italiana ed europea”.

Così Salvino Amico, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo ‘Garibaldi-Paolo II’ di Salemi (Trapani) sul progetto ‘Diritti e Doveri’ rivolto agli studenti e studentesse, al fine di informare, formare ed educare i giovani alle buone prassi ed alla cittadinanza attiva. La campagna di comunicazione che pone al centro dell’attenzione la promozione della cultura della legalità, è stata promossa dall’istituto siciliano come scuola polo in collaborazione con la fondazione Mite e rientra nell’insegnamento di educazione civica.

“Il percorso- prosegue il dirigente- si prefigge di infondere a tutta la comunità scolastica, inclusi i bambini dell’infanzia, il rispetto delle regole sociali, l’appartenenza all’Unione Europea e, soprattutto, il contrasto alla discriminazione, contro ogni forma di pregiudizio, per favorire l’inclusione ed il rispetto dell’altro”.

Conoscenza della Costituzione, delle istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali sono tra le tematiche di riferimento del progetto:

“È fondamentale che gli alunni prendano coscienza delle responsabilità, dei diritti e dei doveri perché crescano consapevoli di essere membri di una società che si muove attorno a principi fondanti importanti e imprescindibili”. “La scuola- conclude Salvino Amico- rappresenta un punto di partenza indispensabile per conoscere la storia giuridica e istituzionale del nostro paese, chi è stato esempio di legalità, e coloro che quotidianamente contribuiscono alla crescita sociale e democratica, al rispetto delle regole ed al contrasto di forme violente e criminali”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it