Boris 4, uno degli interpreti ha annunciato l'atteso ritorno della serie

Boris 4, uno degli interpreti ha annunciato l’atteso ritorno della serie

Ancora non è arrivata una conferma ufficiale dalla piattaforma che ospiterà i nuovi episodi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Boris 4 si farà. Una notizia, che ha fatto impazzire i fan della serie cult, lanciata da Alberto Di Stasio (interprete di  Sergio Vannucci, il direttore di produzione della fittizia soap ‘Gli occhi del cuore‘) durante un live streaming Twitch con Kovone.

Ho fatto tantissime esperienze con la televisione, fino ad arrivare a ‘Boris’, ‘Boris 2’, ‘Boris 3’ e, lo dico piano, si farà la quarta serie di Boris. Una notizia che si aspettavano in tanti“, ha detto Di Stasio.

DOVE DEBUTTERANNO I NUOVI EPISODI?

Ancora non c’è una conferma ufficiale, ma molto probabilmente i nuovi episodi debutteranno sulla sezione Star (dedicata agli adulti) di Disney+ e non su Netflix, come si vociferava tempo fa. I diritti della serie, che ci ha regalato memorabili battute e satira senza filtri sulla tv italiana, sono infatti della Fox, che appartiene alla Disney. Inoltre, la produzione sarebbe avviata e le riprese dovrebbero iniziare questa estate.

Penso che gireremo in estate quindi in televisione si vedrà in autunno, o forse all’inizio del prossimo anno. Siamo tutti contenti“, ha aggiunto Vannucci.

IL CAST DI BORIS 4

Non lo so, perché la stanno ancora scrivendo (la sceneggiatura, ndr). Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico sono al lavoro, purtroppo senza il povero Mattia Torre, ha detto Di Stasio, che non si è voluto sbilanciare troppo sulla questione. Su Torre, scomparso il 19 luglio del 2019 dopo una lunga malattia, l’attore ha dichiarato in un evento organizzato dal Cinema America che “sarà una cosa fatta completamente in ricordo di Mattia. Se riusciremo a fare una cosa che ci darà la sensazione che Mattia da lassù non ci sputi in faccia, la realizzeremo“. Boris, inutile dirlo, sarebbe un successo anche “a ca**o di cane“, per dirla con le parole di René Ferretti, il personaggio interpretato da Francesco PannofinoOltre a Torre, la serie ha perso sempre nel 2019 Roberta Fiorentini, interprete di Itala.

Il cast originale è composto dagli indimenticabili: Francesco Pannofino, Pietro Sermonti, Caterina Guzzanti, Alessandro Tiberi, Carolina Crescentini, Ninni Bruschetta, Antonio Catania, Paolo Calabresi, Eugenia Costantini, Karen Proia e Angelica Leo.

BORIS MITO SENZA TEMPO

Boris –  il cui titolo riprende il nome di un pesciolino rosso presente nella serie nonché portafortuna dei protagonisti – ha saputo raccontare con originalità, satira graffiante e ironia il ‘dietro le quinte’ di una tipica fiction italiana: dalle manie dei registi fino ai giri ‘loschi’ con la politica e i responsabili di rete. “Ma tu ti rendi conto di cosa succederebbe se qualcuno facesse interamente una fiction più moderna, ben scritta, ben recitata e ben girata? Tutto un intero sistema industriale, ma fondamentale per il nostro Paese, dovrebbe chiudere da un giorno all’altro. Caput!, dice in una scena il delegato di rete Diego Lopez, interpretato da Antonio Catania.

Boris è ormai entrata nel nostro immaginario, un mito senza tempo che ancora oggi regala tante (ma tante) risate con le sue battute mai scontate e geniali (diciamolo!) sempre attuali.

 

Le prime tre stagioni di Boris sono su Netflix.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it