A Colleferro un murale dedicato a Willy Monteiro Duarte

A Colleferro un murale dedicato a Willy Monteiro Duarte

L'intervista di due studentesse all'autore dell'opera inaugurata oggi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Conservare la memoria di quello che succede, a prescindere dal lato emotivo, è molto importante come monito e insegnamento per le nuove generazioni”.

Così Lucamaleonte, street-artist romano e autore del murales dedicato a Willy Monteiro Duarte, ha spiegato l’obiettivo del suo lavoro a Elena Epifani e Giulia Guidaldi, due studentesse del liceo ‘Marconi’ di Colleferro, che stanno partecipando a un progetto di giornalismo con l’agenzia Dire. Le ragazze l’hanno intervistato ieri pomeriggio proprio davanti al murale appena concluso e che è stato inaugurato oggi.

“L’opera si inserisce in un progetto promosso da ATER e Roma Cares, la onlus della AS Roma impegnata nel sociale- ha detto Lucamaleonte alle ragazze– che è nato con il murale in ricordo di Gigi Proietti, realizzato sul palazzo dove era cresciuto al Tufello. Il progetto prevede di realizzare una serie di muri dentro la città e nella provincia di Roma per ricordare delle storie locali”.

Alla domanda sul perché avesse scelto di dipingere proprio Willy, l’artista ha risposto alle studentesse che

“la sua è stata una storia di grande coraggio, il progetto continuerà con la raffigurazione dei volti di personaggi molto noti della cultura popolare romana, da Alberto Sordi a Lando Fiorini. Ma abbiamo pensato che sarebbe stato bello partire da lui, portando allo stesso livello di questi personaggi celebri un ragazzo che ha perso la vita in una maniera orrenda, per dimostrare che può diventare a tutti gli effetti un eroe della romanità”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Marco Marchese
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it