Sant’Anna di Pisa, conclusa con grande successo la fase selettiva della seconda edizione di Me.Mo.

Il progetto di orientamento promosso in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per sostenere il percorso verso la scelta universitaria di studenti di alto merito provenienti da contesti socio-economici fragili
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – ‘Merito e Mobilità Sociale 2.0’, in breve ‘Me.Mo.’, è il progetto di orientamento promosso dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, per sostenere il percorso verso la scelta universitaria di studentesse e di studenti di alto merito provenienti da contesti socio-economici fragili. La fase selettiva della seconda edizione del progetto si è appena conclusa con grande successo: sono arrivate più di 850 domande da parte di studentesse e di studenti che frequentano il quarto anno delle scuole superiori di tutta Italia.

Grazie a questa straordinaria risposta, è stato innalzato a 250 il numero di studentesse e di studenti che hanno superato la selezione e che saranno affiancati dalle allieve e dagli allievi della Scuola Superiore Sant’Anna in un programma di orientamento e di mentoring individuale in vista della loro scelta universitaria.

Come confermano anche i dati diffusi a cadenza annuale dal consorzio interuniversitario AlmaLaurea e relativi al profilo delle laureate e dei laureati, la famiglia di origine svolge un ruolo rilevante nelle scelte di istruzione, lavorative e di vita che, soprattutto nella delicata fase della scelta per gli studi universitari, influisce in modo sempre più incisivo, limitando in maniera significativa l’affermazione del ruolo di centralità dell’istruzione e della formazione nel processo di sviluppo del “Sistema Paese”.

‘Merito e Mobilità Sociale 2.0’ è un’iniziativa completamente gratuita per i 250 tra studentesse e studenti selezionati, in programma sino a febbraio 2022, realizzata grazie al sostegno di Intesa Sanpaolo, partner della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa per le iniziative di valorizzazione del merito e per favorire azioni di mobilità sociale.

“L’attenzione verso la mobilità sociale è un elemento identificativo delle scuole superiori universitarie ad ordinamento speciale che nel sistema universitario hanno il ruolo di garantire una formazione di eccellenza a giovani di talento, indipendentemente dal loro contesto familiare e sociale. Per la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa merito e mobilità sociale rappresentano una priorità strategica necessaria per la piena realizzazione della propria missione istituzionale”, sottolinea la rettrice Sabina Nuti nel presentare i risultati della fase selettiva della seconda edizione del progetto ‘Me.Mo’.

La graduatoria delle studentesse e degli studenti selezionati è disponibile qui: https://bit.ly/36D9ESy .

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it