Due detective e un bassotto. Un mistery a fumetti per diventare lettori del genere

L'esordio di Enrico Marigonda e Gabriele Scarafia è in libreria per Il Castoro. Un fumetto esilarante nato dietro le quinte dell'ARF! 

8 Febbraio 2021

Roma – Tra le novità sugli scaffali delle librerie, Il Castoro presenta ‘Due detective e un bassotto’, l’esordio a fumetti di Enrico Marigonda e Gabriele Scarafia. Un caso da risolvere. Un amico da aiutare. Una coppia di piccoli amici uniti dalla comune passione per Sherlock Holmes e i gialli di Agatha Christie, infine un bassotto dal fiuto affilato di nome Poarò: sono questi gli ingredienti dell’esilarante mistery. Tra colpi di scena e personaggi irresistibili, il graphic novel è perfetto come primo approccio per giovanissimi lettori digiuni di fumetto.

LA STORIA DELLA STORIA

Ad accompagnare ‘Due detective e un bassotto’ c’è un racconto altrettanto prezioso che vogliamo svelare. Era il 2018 quando i due giovanissimi autori, aspiranti fumettisti, si sono incontrati all’ARF!, il festival di storie, segni e disegni della capitale. Lì è nata un’amicizia ma anche un’idea diventata un progetto. Esattamente un anno dopo, Enrico e Gabriele hanno partecipato alla Job ARF!, l’area della rassegna dedicata agli incontri tra gli editori e i giovani talenti del fumetto. Così i due hanno incontrato Editrice Il Castoro e sono oggi professionisti del ‘settore’. Il loro incontro conferma quanto la rete dei festival sia fondamentale per costruire rapporti e opportunità lavorative e parlarne oggi, mentre tutto è fermo, diventa importantissimo.

I due giovani autori Enrico Marigonda e Gabriele Scarafia

IL LIBRO

Artù ha una sfrenata passione per i gialli e un solo obiettivo: trovare il colpevole di ogni misfatto e assicurarlo alla giustizia, insieme al suo fedelissimo bassotto, Poarò. Quando Agatha arriva nella sua classe, Artù scopre con gioia che è appassionata di misteri e indagini almeno quanto lui. I due, in men che non si dica, formano una coppia inseparabile: nessun crimine resterà impunito! Il primo caso da risolvere è dietro l’angolo. Quando Giovanni, il miglior amico di Artù, viene accusato ingiustamente e punito dal preside, Artù, Agatha e Poarò corrono in suo aiuto, pronti a scoprire la verità grazie a una giusta dose di intuito, coraggio, follia e… fiuto canino.

2021-02-08T10:47:09+01:00