Il mio compagno mi ha consigliato di iniziare un percorso di psicoterapia…

Cari Esperti,
sono un ragazzo omosessuale che convive già da anni con un uomo più grande di me. Sono stato adottato quando avevo pochi mesi e recentemente ho perso mia madre con la quale ero molto legato. Con mio padre non vado per niente d’accordo, anzi mi disprezza continuamente e con lui non ho avuto un passato facile. Il mio compagno mi avrebbe consigliato di iniziare un percorso di psicoterapia, ma non so a chi rivolgermi e soprattutto volevo chiedere un vostro parere a riguardo.

Anonimo


Caro Anonimo,
crediamo che un percorso di psicoterapia possa rappresentare
un’occasione preziosa di crescita personale per migliorare sé stessi, le
proprie relazioni, per elaborare vissuti ed esperienze che hanno contrassegnato il passato.
Hai di recente attraversato il dolore profondo
della perdita di un legame affettivo importante e anche il rapporto così difficile con la figura paterna ci sembra un tema importante che potresti portare in terapia.
Nel corso di una psicoterapia, una volta avvenuta l’alleanza terapeutica e
costruita la fiducia reciproca, vi è la possibilità di parlare liberamente di tutto e poter esprimere le sfumature del proprio sentire. Non sappiamo da dove ci scrivi e quanti anni hai ma potresti provare a
contattare il Consultorio più vicino a te o eventualmente affidarti ad un
 libero professionista, ad oggi è possibile svolgere la terapia anche in
modalità online.
Se ti senti pronto non rimandare questa opportunità e se avessi bisogno di ulteriori informazioni torna a scriverci.

 Un caro saluto!

12 Febbraio 2021