Università, la Lumsa apre a tutti lezioni (online) su innovazione e impresa

10 incontri trasmessi sul canale YouTube dell’ateneo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Prenderà il via mercoledì 24 febbraio la quarta edizione degli Innovation Talks dell’Università Lumsa, con sede principale a Roma: dieci incontri settimanali in lingua inglese per discutere di innovazione, tecnologia, sostenibilità e futuro del business nella società di oggi. Pensati in un format agile di 45 minuti e trasmessi per la prima volta sul canale YouTube dell’ateneo, saranno aperti a tutti.

DA APPLE ALL’ECOMMERCE DI QUARTIERE PER SUPPORTARE I PICCOLI NEGOZIANTI

Si parte con Nicola Mattina, imprenditore e product manager, con uno speech dal titolo “What is innovation”, una panoramica sullo stato attuale dell’innovazione e su tendenze e prospettive future. Mattina, innovatore polivalente e affermato, dopo aver venduto una startup – Stamplay – a Apple nel 2019, ha deciso di mettere in campo le proprie competenze per aiutare i piccoli commercianti durante il lockdown della primavera 2020. Nasce così – con i due startupper romani Jacopo Gambuti e Matteo Proietti – Daje -, e-commerce di quartiere per permettere alle attività locali di continuare a vendere e consegnare gli acquisti ai propri clienti.

BIOTECH, FUTURO DEL LAVORO E SPACE ECONOMY

Tra gli altri ospiti del ciclo di Talks, Fabrizio Villani, Cofounder & Head of Growth Fintastico; Luigi Vassallo, COO and Digital Transformation Manager Sara Assicurazioni S.p.A; Ciro Spedaliere, Partner Claris Ventures; e Giulia Lapertosa, Co-Founder & Project Leader at Carriere.it. Chiude Raffaele Mauro, General Partner at Primo Space, il 28 aprile.

Il calendario completo del ciclo di incontri 

Gli Innovation Talks sono organizzati dal Dipartimento Gepli e dal corso di laurea magistrale in Management and Finance (Roma), in collaborazione con l’Associazione Alumni Lumsa.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it