Cento anni fa nasceva Giulietta Masina. In un picture book la storia d’amore e di cinema con Federico Fellini

'Giulietta e Federico' è il picture book scritto da Federica Iacobelli e illustrato da Puck Koper per Camelozampa

22 Febbraio 2021

Roma – Il 22 febbraio del 1921 nasceva Giulietta Masina, attrice indimenticabile e compagna di vita di Federico Fellini. La genialità dell’uno e dell’altra li ha resi una tra le coppie più celebri di sempre. A cento anni dalla nascita di Giulietta Masina, Camelozampa la ricorda con l’albo ‘Giulietta e Federico’, scritto da Federica Iacobelli e illustrato da Puck Koper. Un picture book che con grazia, poesia e ironia ripercorre questa storia di vita, di amore e di cinema destinata a segnare profondamente la nostra cultura. Una storia d’amore, di viaggi rocamboleschi, incontri misteriosi, avventure sospese tra realtà e immaginazione. Un racconto inventato da due vite vere, seguendo le tracce che hanno lasciato nella nostra memoria e nel cinema.

IL PRIMO INCONTRO

Era il 1943 quando i due, poco più che ventenni, si conobbero alla radio. Giulietta era Pallina, personaggio ideato da Federico, nella commedia radiofonica Le avventure di Cico e Pallina, storielle romantiche e stralunate di due fidanzatini. Fellini non era ancora diventato regista ma lavorava già come disegnatore e poi come sceneggiatore. Giulia, subito detta da lui “Giulietta”, andava in quegli studi per prestare la sua voce al personaggio. Fu così che l’autore e la doppiatrice dei fidanzatini Cico e Pallina, giovanissimi come loro, s’incontrarono, s’innamorarono, decisero in fretta di sposarsi e restarono insieme per sempre, sia come marito e moglie che come collaboratori nel mestiere del cinema.

Cico e Pallina hanno sognato lo stesso sogno. Ci mettono poco a capirlo.

«Non eravamo noi».
«No: quei due si chiamavano Giulietta e Federico»

IL LIBRO Giulietta e Federico

Giulietta e Federico è un racconto disseminato di citazioni e rimandi all’immaginario felliniano, in cui le vite dei due protagonisti si intrecciano agli scenari e alle atmosfere di film indimenticabili che li hanno visti lavorare fianco a fianco, come La strada, Le notti di Cabiria, Giulietta degli spiriti, Ginger e Fred.

Ad aggiungere vivacità e ironia le illustrazioni di Puck Koper, talento emergente nella scena internazionale del libro per bambini, vincitrice del Bologna Ragazzi Award Opera Prima all’ultima Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna.

“‘Un’invenzione dal vero’, così Attilio Bertolucci definiva la poesia; ecco, credo che il nostro piccolo libro sia questo, una piccola invenzione dal vero in omaggio e in dedica a una storia di vita, d’amore, di cinema” Federica Iacobelli.

2021-02-22T10:49:16+01:00