Teatro e scuola: attività e spettacoli per gli studenti di Castelfranco Emilia

Il teatro a scuola: attività e spettacoli per gli studenti di Castelfranco Emilia

Dal 24 febbraio al 16 aprile in live streaming su Zoom e Google Meet
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Come tutti i settori dello spettacolo dal vivo, anche il teatro ragazzi sta vivendo un momento di ridefinizione e di profonde trasformazioni dovute all’emergenza sanitaria che stiamo attraversando. Fin dall’inizio della pandemia e durante tutto il lockdown, ERT Fondazione ha cercato nuove sinergie fra l’attività teatrale e il mondo della scuola, vivendo le difficoltà dall’interno, affiancando il personale docente impegnato nella didattica a distanza e pensando a come reinventare il rapporto con gli studenti. 

Per sottolineare questo impegno e per mantenere vivo il dialogo con il mondo della scuola, Emilia Romagna Teatro Fondazione e il Comune di Castelfranco Emilia danno vita a una programmazione rivolta alle classi delle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Medie Inferiori di Castelfranco Emilia.

Da mercoledì 24 febbraio a venerdì 16 aprile in live streaming su Zoom e Google Meet un calendario di spettacoli, con protagoniste due compagnie di teatro ragazzi del nostro territorio come Accademia Perduta/Romagna Teatri e Teatro Gioco Vita, ma anche letture, incontri e attività con la Compagnia permanente di ERT da svolgere in classe con le insegnanti. 

A oggi sono circa 78 le classi che hanno aderito all’iniziativa, proposta alle scuole in modo totalmente gratuito. 

Si comincia con Accademia Perduta/Romagna Teatri con tre appuntamenti: il primo, domani mercoledì 24 febbraio e in replica mercoledì 10 marzo, è con Le figure di carta fanno Ploff!, un incontro-spettacolo che, a partire dalla storia del protagonista Ploff, procede per figure di carta, sagome e ombre. 

Tra storie narrate, ricette inventate, domande, sogni e magia, Valentina e la ricetta dei desideri, online mercoledì 3, lunedì 15, martedì 16 e giovedì 18 marzo, condurrà i più piccoli alla ricerca della ricetta per costruire un desiderio.

Infine Barbablù. Il racconto musicato dal vivo della celebre storia di Charles Perrault in calendario lunedì 15, martedì 16, giovedì 18, venerdì 19, lunedì 22 e martedì 23 marzo. La narrazione della celebre fiaba di Barbablù si intreccia con la tecnica del “body percussion” che invita a suonare parti del corpo proprio come se fossero percussioni. Un musicista accompagna la favola con la chitarra e, insieme all’attore, dà vita a canzoni che completano la narrazione.

Tre i momenti con Teatro Gioco Vita che propone i due giochi teatrali Giochiamo con…Circoluna “Il circoteatro” (online giovedì 4, lunedì 8, giovedì 11 marzo, giovedì 15 e venerdì 16 aprile) e Giochiamo con… il più furbo “Oh! Ma sei…tu!” (online venerdì 26 febbraio e lunedì 12 aprile) tratto dalla celebre opera di Mario Ramos Il più furbo – disavventure di un incorreggibile lupo

Venerdì 5 marzo è la volta del progetto in live streaming Annibale, Memorie di un elefante ispirato al leggendario condottiero cartaginese e ai suoi elefanti. Durante l’incontro, la compagnia si soffermerà anche sulle tecniche teatrali e sui “trucchi” del mestiere per avvicinare i più piccoli al linguaggio della messinscena. 

La rassegna prosegue poi fino al 16 aprile con la Compagnia permanente di ERT che cura due percorsi di letture, laboratori, incontri e collegamenti extra-disciplinari pensati e costruiti su misura per le scuole Medie Inferiori e per le Primarie. 

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Redazione Diregiovani
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it