Cinema e intercultura, a Milano torna MiWorld Young Film Festival

Il festival di cinema per le scuole in Italia

MILANO – Torna il ‘MiWorld Young Film Festival-MiWY’, in versione online dal 15 al 28 marzo 2021, festival di cinema per le scuole in Italia interamente dedicato alla conoscenza delle cinematografie e delle culture dei tre continenti e all’educazione interculturale, costola del ‘Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina-FESCAAAL’ di Milano.

Dopo lo slittamento del 2020 a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19, la seconda edizione del MiWY si svolgerà con la presentazione in streaming dei film selezionati sulla piattaforma MyMovies.it e un palinsesto di incontri con gli autori, occasioni di formazione e approfondimenti didattici per docenti da fruire in digitale a distanza. Inoltre, in questa edizione 2021 c’è una grande novità: il ‘MiWY’ cresce e diventa nazionale, coinvolge direttamente alcuni istituti di Lecco, Biella, Lodi, Forlì, Senigallia e Catania e si apre alle scuole di tutta Italia che potranno aderire all’iniziativa grazie agli strumenti digitali.

Con 14 giorni, 13 film, 7 città, 3 giurie speciali, 4 premi, 1 masterclass per studenti e 1 webinar per docenti il ‘MiWorld Young Film Festival’ sarà l’occasione per il settore scuola e i giovani spettatori di conoscere cinematografie inedite e confrontarsi con registi dai tre continenti in un’ottica di dialogo interculturale. Un vero e proprio percorso di educazione alla cittadinanza globale, da inserire nel piano didattico di educazione civica.

Un festival che è anche uno spazio scenico in cui insegnanti e studenti giocano un ruolo attivo e da protagonisti. Una proposta per studenti, dai 10 ai 18 anni delle scuole secondarie di primo e secondo grado per scoprire, conoscere, approfondire le culture di Africa, Asia e America Latina attraverso il cinema, e per docenti interessati a indagare l’utilizzo del mezzo cinematografico e degli audiovisivi nella didattica.

Nel programma di MiWY ci sono 4 film lungometraggi e 8 cortometraggi da 11 diversi paesi che vogliono parlare ai giovani spettatori di incontro, dialogo, pluralità e libertà e che saranno giudicati da tre giurie: la giuria studenti, per il primo anno composta da settanta studenti da tutta Italia che voterà per il premio ‘Little Zebra’ al miglior cortometraggio a tematica interculturale: la giuria docenti, con venti docenti di scuole da tutta la Lombardia che conferiranno il premio ‘Ismu-Big Zebra’ al film che meglio interpreta i valori pedagogici; la giuria popolare, ovvero tutti gli studenti che, dopo la visione, esprimeranno la loro preferenza premiando il miglior lungometraggio. I film premiati dalle giurie studenti e docenti, inoltre, saranno acquisiti per la distribuzione non-theatrical ed educational sul territorio nazionale e inseriti nel catalogo ‘COEmedia Distribuzione Cinema’.

Tra le attività previste anche una masterclass, dal titolo ‘La cura dello sguardo: il regista e l’immagine dei desideri’, tenuta dal regista Giuseppe Carrieri e da Patrizia Canova, formatrice di cinema e intercultura, per studenti delle scuole secondarie di secondo grado, sulla regia cinematografica, e il webinar #cinescuolamondo per docenti e operatori culturali, a cura della Fondazione Ismu sul tema film literacy e intercultura. La partecipazione alle proiezioni e agli incontri è gratuita con prenotazione obbligatoria.

Tutte le informazioni per aderire e i film in programma sono disponibili sul sito dell’associazione Coe.

2021-02-25T18:20:37+01:00