Studenti del Polo Ovidio di Sulmona intervistano i Keet & More

La band folk romana rivelazione di quest'anno al talent show Italia's Got Talent
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SULMONA – I Keet & More intervistati oggi durante un incontro con gli studenti del Polo Liceale Ovidio di Sulmona in diretta streaming. La band folk romana, rivelazione di quest’anno al talent show ‘Italia’s Got Talent’, è stata protagonista dell’incontro rivolto ai giovani del liceo abruzzese. Uno dei componenti del gruppo romano, Luca del Rosso, è un ex studente del liceo ‘Vico’, sezione linguistica proprio del Polo Liceale Ovidio, che rispondendo alla domanda di Giulia Stella, giovane studentessa ha spiegato quale sia il genere del gruppo di cui fa parte: “Il nostro genere principale è il blues, il folk, ma abbiamo cominciato con un rock simile a quello del mitico Elvis Presley. Volevamo un genere fruibile per ogni pubblico, dai 16 ai 60 anni e, per questo motivo, abbiamo scelto il folk e country”.

“Da dove parte l’ispirazione e da chi vi siete fatti ispirare?” chiede Raffaele Caliendo. “Noi abbiamo un background molto diverso l’uno dall’altro: personalmente– continua Luca del Rosso- sono cresciuto ascoltando funky e John Lennon ai tempi dei Beatles”. “L’esperienza di suonare durante le ore scolastiche con la band della scuola e durante le lezioni di musica ti sono servite nella tua carriera musicale?, chiede il professore Maurizio Ricciotti al suo ex studente Luca del Rosso. “Mi ha colpito molto l’unità del gruppo che suonava all’epoca con me, siamo ancora in contatto. Assistere ai suoi concerti sono stati momenti molto belli”. “Senza lo studio e la tanta pratica sarebbe stato impossibile affrontare il percorso che siamo riusciti a percorrere- concludono i Keet & More- La gratitudine va di cuore a chi segue e supporta gli studenti: avere buoni insegnanti è essenziale per evolversi”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Marco Vitrotti
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it