Violenza di genere in adolescenza, l’evento finale di ‘Youth4Love’

Tavola rotonda il 10 marzo con ActionAid e AFOL Metropolitana

MILANO – Una tavola rotonda su giovani e violenza di genere, i passi necessari per eliminarla e il ruolo delle istituzioni nazionali e locali. È l’appuntamento finale del progetto ‘Youth4Love’, l’iniziativa promossa da ActionAid e AFOL Metropolitana, in mediapartnership con l’agenzia di stampa Dire e diregiovani.it, che andrà in diretta online il prossimo mercoledì 10 marzo dalle 10 alle 12.30.

Tra le voci coinvolte anche quella di Diana De Marchi, consigliera comunale a Milano e presidente della commissione Pari opportunità e Diritti civili del Comune di Milano. La violenza di genere, soprattutto tra gli e le adolescenti, “è ancora sottovalutata e la prevenzione del fenomeno rimane una sfida aperta” è il monito di ActionAid. Nonostante tutti i paesi membri dell’Unione Europea abbiano avviato iniziative legislative per contrastare violenze e abusi, gli anni dell’adolescenza rimangono, secondo l’associazione, sostanzialmente scoperti; a mancare, denuncia ActionAid, sono “politiche specifiche per questo target di età” ma anche azioni che integrino “una lente di genere” e considerino “i contesti culturali di riferimento. Va dunque valorizzato e rafforzato il ruolo della scuola, per permettere la corretta prevenzione e gestione del problema, nell’ottica di una cooperazione continua tra tutti i soggetti della comunità educante e dell’eliminazione delle diseguaglianze educative”, concludono da ActionAid.

Nel corso della conferenza, oltre a restituire le evidenze progettuali dei paesi che hanno partecipato a ‘Youth4Love’, si darà voce ai protagonisti e alle loro esperienze, inclusi studenti e studentesse. Verranno inoltre presentate alcune raccomandazioni politiche sia a livello locale sia nazionale, rivolte al ministero dell’Istruzione.

‘Youth4Love’ è un progetto europeo, cofinanziato dal programma Rec dell’Unione Europea, di prevenzione e contrasto della violenza di genere nelle scuole superiori di quattro paesi europei (Italia, Grecia, Belgio e Romania) attraverso la creazione di un programma educativo integrato.

Per informazioni si può visitare il sito www.youthforlove.eu, per l’iscrizione cliccare qui. 

2021-03-03T17:35:34+01:00