Maneskin: “Vi raccontiamo il nostro Sanremo rock”

Il gruppo ci svela dettagli della gara che li vede protagonisti con "Fuori di testa"

SANREMO- “Maneskin: i miei preferiti“. Così Vasco Rossi sui social si lascia andare a un commento sul Festival di Sanremo, in programma fino a domani sera su Rai1. Il rocker dà la sua benedizione al gruppo formato da Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio in gara con ‘Fuori di testa’, un pezzo profondamente rock che colpisce già dal primo giro di chitarra e i risultati dello streaming lo confermano. Numeri importanti a parte, i Maneskin, però, sono certi:

“È un riconoscimento importantissimo per noi- raccontano in una delle conferenze sanremesi- siamo consacrati come band rock“.

Gli ex X Factor sono, quindi, soddisfatti della loro partecipazione:

“Siamo venuti qui con molte poche aspettative, il feedback dall’esterno ci stupisce. Con un pezzo del genere non era scontato né pronosticatile”.

Non adattarsi mai ai canoni!

Rock fino al midollo, ‘Fuori di testa’ è per i Maneskin “un brano sbagliato per Sanremo ma proprio per questo abbiamo scelto di portarlo“. Il messaggio che Damiano, Victoria, Thomas e Ethan è chiaro:

“Non bisogna per forza adattarsi ai canoni definiti o porsi dei limiti. Vogliamo dimostrare che anche questo genere esiste e noi giovani non vogliamo essere incasellati in qualcosa che va di moda, vogliamo fare quello che ci piace.

Un’attitudine che Manuel Agnelli, coach di X Factor e ieri ospite del gruppo nella serata delle cover, ha trapassato loro: “Ci ha sempre spinto a superare ogni limite, a non fermarci mai”.

Il nuovo disco

Di questi argomenti parla anche il nuovo disco dei Maneskin, ‘Teatro d’ira – Vol. I’, in uscita il 19 marzo. “È il racconto di quello che abbiamo vissuto in questi anni. Lo scrivere nei backstage, lo stare a Londra. Ci rappresenta appieno”.

2021-03-06T01:18:41+01:00