Sanremo 2021, Achille Lauro trafitto da una rosa nel quadro finale

Guarda il video
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SANREMO – Achille Lauro sei un genio. Sei un genio quando non hai paura di rompere gli schermi, quando non hai paura di essere dissacrante, quando non hai paura di non definirti in un nessun genere, quando ci porti nella tua musica che va oltre la musica stessa. Questa si chiama libertà.

Nell’ultimo quadro Lauro De Marinis canta la sua C’est la vie nei panni di Rodolfo Valentino, con un completo doppiopetto color ciclamino in velluto (bellissimo), firmato GucciL’artista termina il suo viaggio con un colpo di scena, che ha lasciato tutti a bocca aperta. Lauro si è aperto la giacca mostrando al pubblico del Festival di Sanremo il suo petto trafitto da rose con le spine, che lo fanno sanguinare. Alla fine la canzone lascia spazio alle registrazioni di insulti che il cantautore ha ricevuto negli ultimi anni. Parole dure e cattiverie gratuite che lo hanno ferito, come gli steli delle rose sul suo corpo. Ad accompagnare la sua esibizioni l’etoile del Teatro di Roma Giacomo Castellana.

SANREMO 2021, IL VIDEO DELL’ESIBIZIONE DI ACHILLE LAURO

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da RaiPlay (@raiplay_official)

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da tvlandia (@tuttotv1)

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it