Notiamo che sull’elastico del preservativo c’era liquido simile a sperma…

Buongiorno,
sono sempre più in ansia, il ciclo doveva arrivare i primi di marzo. Ho avuto rapporti protetti con mio marito sempre, ho inoltre avvertito dolore da ovulazione circa il 24 febbraio. Ieri però a rapporto finito, notiamo che sul elastico del preservativo c’era liquido simile a sperma ma lui comunque è venuto fuori…ovvero prima di eiaculare è uscito. Ho fatto un test perché comunque sono in ritardo e negativo..il mio ginecologo mi ha detto di aspettare fino a lunedì e fare le beta questo mi.ha messo ansia.
Rischio?.

Anonima


Cara Anonima,
affinché si innesti una gravidanza deve esserci stato un rapporto non protetto con penetrazione ed eiaculazione interna alla vagina durante i giorni fertili della donna, che solitamente in un ciclo regolare, cadono tra l’11° ed il 18° giorno di ciclo.
Pertanto se l’eiaculazione è avvenuta esternamente potrebbero non esserci significativi rischi. Il Preservativo se usato correttamente sin dall’inizio del rapporto è un contraccettivo affidabile. Il liquido presente sul preservativo poteva  essere del fluido secreto dalla vagina, oppure del liquido preseminale che secondo studi scientifici non sarebbe in grado di fecondare. Il test di gravidanza è attendibile dopo 12-14 giorni dal rapporto a rischio e dopo il primo giorno di ritardo.
Con una consulenza online non possiamo darti la certezza della completa assenza di rischio,  il consiglio del tuo ginecologo di attendere e fare le beta in modo da avere una risposta più chiara e sicura potrebbe tranquillizzarti.
Un caro saluto

2021-09-06T12:40:17+02:00